L’Avellino vince a Viterbo (0-1) e continua a sorridere

01-12-2019 CAMPIONATO NAZIONALE LEGA PRO STADIO VITERBO VITERBESE AVELLINO

Con una rete di Micovschi, l’Avellino espugna allo stadio Enrico Rocchi di Viterbo (0-1) bissando il successo ottenuto domenica scorsa, in casa contro il Rieti (3-1).

Due vittorie di seguito per continuare a sorridere e guardare con fiducia al futuro.

Una partita combattuta, non facile, che la formazione di Capuano ha voluto assolutamente vincere per dare un segnale all’ambiente e spazzare via ogni voce di dissidi all’interno della squadra irpina.

01-12-2019 CAMPIONATO NAZIONALE LEGA PRO STADIO VITERBO VITERBESE AVELLINO

Ora l’attenzione della tifoseria si sposta sulle vicende societarie che domani, lunedì’, potrebbero fare registrare importanti novità, molto attese per costruire il futuro di un Avellino che vuole continuare a regalare soddisfazioni ai propri sostenitori, presenti in numero rilevante anche a Viterbo.

Il tabellino di Viterbese-Avellino 0-1

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Atanasov, Markic (1′ st Urso), Baschirotto; De Giorgi, Antezza (1′ st Svidercovschi), De Falco (11′ st Sibilia), Bezziccheri (12′ st Bensaja), Errico; Pacilli (31′ st Molinaro); Volpe. A disp.: Pini, Scalera, Milillo, Corinti, Ricci, Bianchi, Culina. All.: Calabro. 

AVELLINO (3-4-3): Tonti; Zullo (29′ pt Rossetti), Morero, Illanes; Laezza (34′ pt Njie), De Marco, Di Paolantonio, Parisi; Alfageme (29′ pt Karic; 20′ st Silvestri), Charpentier (20′ st Albadoro), Micovschi. A disp.: Abibi, Acampora, Petrucci. All.: Capuano.

ARBITRO: Colombo di Como.

Guardalinee: Donato-Tinello.

MARCATORE: 3′ pt Micovschi.

NOTE: spettatori 1000 circa, con folta presenza di tifosi irpini. Ammoniti: Illanes, Atanasov, Parisi, Charpentier, Tonti, Petrucci (dalla panchina). Angoli: 4-1 per la Viterbese. Recupero: 4′ pt, 6′ st.

La cronaca della partita

01-12-2019 CAMPIONATO NAZIONALE LEGA PRO STADIO VITERBO VITERBESE AVELLINO

3′- L’Avellino passa in vantaggio alla prima occasione, Baschirotto sbaglia un passaggio e Micovschi arriva in area e spara un missile che trafigge Vitali.
10′- Punizione dal limite per la formazione ospite, Di Paolantonio calcia e Vitali in due tempi la fa sua.
13′- Contropiede dell’Avellino con Charpentier che scarta due avversari e corre per tutta la fascia fino ad arrivare sul fondo, la mette dentro, ma Baschirotto questa volta è attento e salva in angolo.
25′- La Viterbese risponde, Volpe viene imbucato, arriva davanti a Tonti, ma il portiere dei bianco-verdi risponde e salva la sua squadra. L’attaccante ha l’occasione del tap-in, ma da posizione defilata calcia e trova l’esterno della rete.
30′- Doppio cambio per l’Avellino, escono Zullo e Alfageme ed entrano Rossetti e Karic.
34′- Occasione per la Viterbese, Baschirotto serve Antezza, fa partire un cross dalla fascia di sinistra, Errico arriva bene di testa, ma il portiere para e poi il direttore di gara fischia un fallo in attacco.
42′- Ancora i padroni di casa con Errico, il centrocampista esterno stoppa e mette un traversone perfetto a servire l’inserimento di Volpe che per un soffio non impatta la palla.
45′- Ci sono quattro minuti da recuperare.

01-12-2019 CAMPIONATO NAZIONALE LEGA PRO STADIO VITERBO VITERBESE AVELLINO
3

45′- Calabro cerca di cambiare gli equilibri della gara e sostituisce Antezza e Markic per Svidercoschi e Urso.
55′- Calcio di punizione battuto da De Falco che mette dentro un cross teso all’indirizzo di Volpe che impatta bene di testa e colpisce la traversa.
56′- Per la Viterbese entrano Bensaja e Sibilia al posto di Bezziccheri e De Falco
75′- La formazione di casa cerca disperatamente il pareggio, ma l’Avellino si difende bene e respinge le iniziative dei gialloblu. La partita viene interrotta costantemente per via dei tanti infortuni dei giocatori della squadra ospite.
89′- Errico crossa e pesca Volpe solo in area che colpisce svirgolando e non dando potenza al tiro. Tonti blocca in presa sicura.
90′- Il direttore di gara assegna 6 minuti di recupero.
90’+3′- La Viterbese spinge fino all’ultimo secondo in cerca del pareggio, ma L’Avellino è sempre chiuso nella propria metà campo e non lascia spazio alle iniziative dei gialloblu

Ultimi Articoli