E l’Avellino licenzia immediatamente l’allenatore…

Nemmeno il tempo di conoscerela decisione del giudice sportivo nei confronti dell’allenatore Vincenzo Scafa ed ecco il comunicato ufficiale dell’Avellino calcio che ha immediatamente sollevato dall’incarico il tecnico resosi protagonista di un grave atto di violenza nei confronti di rappresentanti della formazione avversaria. “Si tratta di comportamenti che non possono essere giustificati quando si tratta di un allenatore che dovrebbe fare soprattutto da educatore”, ha commentato Renato Cioffi, allenatore della Primavera e responsabile unico del settore giovanile dell’Avellino, di cui faceva parte anche Scafa (a destra nella foto con Cioffi) .

Ecco il testo del comunicato reso noto dalla società: “L’U.S. Avellino comunica di aver risolto il contratto con il tecnico dell’Under 17, Vincenzo Scafa. La decisione è stata presa in seguito dei deprecabili episodi – evidenziati dal referto arbitrale e quindi dal giudice sportivo – di cui l’allenatore si è reso protagonista domenica scorsa in occasione della gara Avellino-Benevento. Questa società, a tutela dei propri valori e principi di sana sportività, nel condannare i gravi episodi accaduti nel derby, ha così deciso di sollevare dall’incarico il sig. Scafa, il cui atteggiamento non trova giustificazioni, ancor più se si considera l’importante ruolo di educatore con il compito di trasmettere valori quali la lealtà, la correttezza, il rispetto dei compagni ma soprattutto degli avversari”. 

Ultimi Articoli

Top News

Governo, nominati i viceministri e i sottosegretari

24 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Via libera dal Consiglio dei ministri alla nomina dei 39 tra vice ministri (6) e sottosegretari (33). Si tratta di 20 uomini e 19 donne. Sarà successivamente designato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport. Questa la lista completa. Presidenza del Consiglio: Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (rapporti con il […]

[…]