La Curva Nord del Frosinone ringrazia l’Avellino calcistica

Bel messaggio dei tifosi del Frosinone nei confronti dei supporters biancoverdi, della società dell’Avellino e della città: “La Curva Nord e tutti i tifosi del Frosinone Calcio intende ringraziare la cittá di Avellino, la società Us Avellino 1912 e la sua tifoseria, per la disponibilitá e l’ospitalitá data in queste prime giornate di Campionato, che ci vedevano affrontare le partite allo stadio Partenio, in attesa che fossero ultimati i lavori al Benito Stirpe. È stato come giocare in casa!”.Una grande gioia per l’Irpinia calcistica, considerando, che il rapporto tra le due tifoserie è in continuo crescendo. Un gemellaggio nato negli anni scorsi e che si rafforza sempre di più.

Ultimi Articoli

Top News

Sud, intesa Di Maio-Carfagna per l’internazionalizzazione delle imprese

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro per gli Affari esteri e la Cooperazione internazionale, Luigi di Maio, e il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, hanno firmato un protocollo d’intesa che dà avvio a una collaborazione istituzionale volta a rafforzare le misure a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno, anche attraverso la […]

[…]

Top News

BAT investe 20 milioni per l’acquisto di tabacco italiano

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Anche per il 2021 British American Tobacco (BAT) Italia sceglie l’agricoltura italiana. In occasione dell’evento “Acquisto di tabacco e filiera sostenibile: l’impegno di BAT per il settore tabacchicolo italiano”, organizzato da BAT e ITALTAB in collaborazione con Confagricoltura e CIA-Agricoltori Italiani, alla presenza anche del sottosegretario per le politiche agricole alimentari e […]

[…]

Top News

Parmigiano Reggiano, vendite +12% rispetto al periodo pre-pandemia

13 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il Parmigiano Reggiano chiude il primo trimestre 2021 con le vendite a volume che hanno registrato una crescita del +12% rispetto al periodo pre-pandemia, 8.627 tonnellate contro le 7.704 del 2019, mentre gli altri formaggi stagionati a pasta dura si sono fermati al 5%.“Un dato straordinario se si considera l’impatto del Covid […]

[…]