Il Lanusei vince al 94′ e il Calcio Avellino prende gol da avversari: come sempre

LANUSEI-CALCIO AVELLINO 0-2 azione rigore per lanusei

Una costante: il Lanusei che vince in pieno recupero e il Calcio Avellino che prende gol dall’avversario. Una costante, in questo campionato di serie D.

La squadra sarda, passata in vantaggio sul campo di Muravera, è stata raggiunta sulla parità dal Lanusei e quando mancavano pochi secondi al termine dell’incontro, la compagine di gardini ha segnato il gol decisivo vincendo la partita.

Era già successo in altre occasioni, la più recente a Sassari contro il Latte Dolce dove il Lanusei, in svantaggio a inizio ripresa, dopo avere pareggiato all 8′ del secondo tempo, riuscì a vincere con la rete di Bernadotto al 46′ della ripresa.

Il Calcio Avellino invece conferma l’abitudine di incassare gol dall’avversario, di qualsiasi livello tecnico sia la squadra affrontata. Pure a Colleferro, in una partita che la squadra avellinese avrebbe dovuto vincere con un largo punteggio, è arrivato il gol della Vis Artena che ha momentaneamente pareggiato una gara vinta come da scontato pronostico dal Calcio Avellino.

Pure questo aspetto trova conferma in tanti incontri precedenti che hanno visto gli avversari segnare contro il Calcio Avellino, a volte chiudendo addirittura il primo tempo in vantaggio.

Gol e non gol, importante è vincere per salire di quotazioni nel borsino della classifica, mantenendosi nella scia della capolista Lanusei.

Ultimi Articoli

Top News

Due nuove molecole per la cura del tumore al seno HER2+ in fase precoce

20 Ottobre 2021 0
MONZA (ITALPRESS) – Offrire a tutte le pazienti la migliore terapia possibile, assicurare le migliori cure secondo le caratteristiche della malattia. Un bisogno fortemente sentito da medici e pazienti, che oggi trova una nuova risposta grazie alla disponibilità di due nuove molecole che si inseriscono, rivoluzionandolo, nel percorso terapeutico del tumore alla mammella HER2 positivo […]

[…]

Top News

Formazione, Fondazione CRT apre il primo ‘cantierè per nuove leadership

20 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione CRT apre il primo “cantiere” nazionale per la formazione gratuita di nuove leadership, con l’apporto scientifico, unico in Italia, della Scuola di Politica “Vivere nella Comunità” fondata da Pellegrino Capaldo, Sabino Cassese e Marcello Presicci.Questo pionieristico progetto si chiama “Talenti per la Comunità: costruire nuove leadership”, e offrirà a giovani […]

[…]

Top News

Maiolini “Una nuova Iri per rilanciare il settore bancario”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una banca che guarda a nuovi settori, dall’immobiliare alle rinnovabile, valorizzando il territorio e le sue tradizioni. L’amministratore delegato della Banca del Fucino, Francesco Maiolini, racconta storia e futuro dell’istituto, nel corso dell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Quando abbiamo sposato l’operazione Fucino in realtà non abbiamo […]

[…]

Top News

Draghi “In Italia vaccinazione più spedita che nel resto d’Europa”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo un avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto risultati molto soddisfacenti. Nell’Unione europea, quasi quattro adulti su cinque hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, per un totale di 307 milioni di persone. In Europa, abbiamo somministrato 130 dosi di vaccino per 100 abitanti, a fronte delle 121 negli […]

[…]

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]