Geraldi: noi ingenui, ma l’Avellino ha meritato

Geraldi: noi ingenui, ma l’Avellino ha meritato

Il difensore Giuseppe Geraldi commenta così la netta sconfitta della Vibonese al “Partenio”: “E’ stata una partita senza storia anche perché l’Avellino deve fare un altro campionato rispetto al nostro. Peccato per i due rigori subiti che ci hanno tolto le speranze”, dice il centrale che aggiunge: “Abbiamo commesso delle ingenuità in occasione dei primi due gol. L’Avellino però è un’ottima squadra. Sono partiti male, ma ora si stanno riprendendo. Il Trapani mi è piaciuto molto. Ci sono alcune sorprese del campionato che non dureranno fino alla fine. L’ultimo posto non è così scontato. Il nostro obiettivo è quello di salvarci all’ultima giornata. Scrugli sostituito? Stava male, aveva mal di pancia anche prima della partita. E’ capitato in quel momento. Le assenze hanno pesato. Averli magari avrebbe fatto un po’ di differenza. Non credo che sia un alibi che può reggere”.
A SEGUIRE IL VIDEO INTEGRALE DELL’INTERVISTA.
 

Ultimi Articoli

Top News

Vaccini, Fedriga “Lavoriamo alla seconda dose in vacanza”

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo vedendo se è possibile organizzare anche la possibilità di fare la seconda dose in vacanza. Ci stiamo lavorando, vediamo se riusciamo a raggiungere una soluzione fattibile”. Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni e del Friuli Venezia Giulia, a Sky Tg24.“La Conferenza delle Regioni – ha poi spiegato […]

[…]

Top News

I Coldplay lanciano il nuovo singolo “Higher Power” dallo spazio

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il nuovo singolo dei Coldplay, Higher Power, esce il 7 maggio. Il brano, prodotto da Max Martin, è disponibile in streaming e download.Per celebrare la pubblicazione di Higher Power, la band si è collegata per una “video chiamata extraterrestre” con l’astronauta francese Thomas Pesquet, che si trova a bordo della Stazione Spaziale […]

[…]

Top News

L’Eba promuove le banche europee “Restano solide”

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nessun baratro ma un plateau: se le banche gestiranno rapidamente e bene l’aumento dei crediti deteriorati, se i governi interverranno con misure adeguate di sostegno pubblico, l’impennata degli Npl potrà essere evitata e le banche continueranno ad essere parte della soluzione mantenendo aperto il rubinetto del credito”. Lo afferma in un’intervista al […]

[…]