Il Frosinone chiarisce: “Giocheremo allo Stirpe entro il 30 settembre”

Il Frosinone giocherà le prime gare di campionato al “Partenio-Lombardi” di Avellino, ma sarà scongiurata l’ipotesi di un “soggiorno” lungo (fino a fine novembre), a giudicare dalla nota emessa dal club ciociaro sulla questione “Benito Stirpe”.

Entro il prossimo 30 settembre i giallazzurri di Moreno Longo dovrebbero iniziare a disputare le gare interne di campionato nel nuovo impianto cittadino.

“Il Frosinone Calcio, in relazione allo stato di avanzamento dei lavori dello stadio ‘Benito Stirpe’ ed in merito ad un articolo di stampa apparso in data 29 agosto c.a sul web, ribadisce quanto già dichiarato dal presidente Maurizio Stirpe nell’intervista esclusiva al sito internet ufficiale della Società del giorno 24 agosto scorso. E’ stata promossa una campagna abbonamenti da 19 partite, per cui il club giallazzurro ritiene che, molto ragionevolmente, ci possano essere le condizioni per disputare la terza partita in casa che vedrà opposti alla Cremonese nel nuovo stadio. Lo stato di avanzamento dei lavori è in linea con questo obiettivo. Il giorno 8 o 9 settembre c.a. verrà comunicata la data in cui ci sarà la manifestazione d’inaugurazione che sarà, in ogni caso, antecedente al 30 settembre c.a. Peraltro va ulteriormente specificato che rappresenta prassi consolidata all’atto dell’iscrizione fissare l’utilizzo della struttura alternativa, in questo caso il ‘Partenio-Lombardi’, messo cortesemente a disposizione dal club irpino”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Salvini “Il reddito di cittadinanza vada solo a chi non può lavorare”

23 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul reddito di cittadinanza la posizione della Lega è chiara, va confermato a chi non può lavorare e queste persone vanno aiutate perchè nessuno può essere dimenticato. Il problema è che ci sono migliaia di persone che incassano fino a 1.000 euro al mese che non vogliono lavorare e rifiutano i lavori […]

[…]

Top News

Dal Consiglio dei Ministri via libera al decreto contro il caro bollette

23 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas nel quarto trimestre 2021.Le nuove misure intervengono a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del “bonus energia”: nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 […]

[…]