Foscarini: “Domani è la partita. Vincere anche con l’aiuto dei tifosi…”

Claudio Foscarini è chiaro alla vigilia del difficile e fondamentale match contro lo Spezia. Di una partita che vale la stagione per l’Avellino.  “Domani è la partita”.  Questo è il commento lapidario dell’ex  allenatore di Cittadella e Pro Vercelli: “La più importante da quando alleno l’Avellino e per tutti i miei calciatori.  Non dobbiamo pensare agli infortuni, anche perché dal mio arrivo conviviamo con questa situazione.  Quello che conta sono i tre punti”.

Sui tifosi: “So che ci sarà il pienone. Ci possono dare la giusta carica ed energia per fare bene Dove non arriveremo noi, arriverà la spinta dei tifosi”.

Sulla possibilità di rivedere Wilmots in campo: “Ad Ascoli ha disputato una buonissima gara mi ha sorpreso fino a un certo punto, perché lo avevo studiato bene. Ha una buona lettura di gioco. Ngawa e MigliorinI? Stanno meglio. Vajushi è convocato”.

Capitan  D’Angelo: “Mi è mancato, anche sul piano della personalità, fortunatamente ha ripreso ad allenarsi bene, sarà convocato ed è già importante che ci sia, poi se giocherà o meno lo capirò domani”.

Sulla partita da giocare: “Non dobbiamo pensare di poterla e doverla vincere nei primi quarantacinque minuti.  Bisognerà essere pazienti, perché lo Spezia non regalerà nulla. Dovremmo guadagnarci il successo”.

Ultimi Articoli

Cronaca

Evasione dal carcere di Avellino

11 Gennaio 2022 0

Due detenuti sono evasi nella notte dalla casa circondariale di Bellizzi Irpino. I fuggitivi hanno praticato un foro nel muro delle loro celle e poi hanno scavalcato le mura di cinta calandosi con delle lenzuola. […]

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]