Danneggiamento auto Toni, archiviazione per otto tifosi dell’Avellino

Caso Toni, archiviazione per otto tifosi dell’Avellino.

I supporters irpini non c’entrano in merito al danneggiamento dell’auto dei dirigenti dell’Hellas Verona.

Il gip del Tribunale di Avellino, Giovan Francesco Fiore, ha archiviato il procedimento penale a carico di otto tifosi dell’Avellino finiti nel registro degli indagati.

Il gip ha motivato il decreto di archiviazione in quanto ritenuta infondata la notizia di reato nei confronti dei sostenitori biancoverdi.

L’aggressione avvenne l’11 febbraio del 2017, nei pressi dello stadio “Partenio-Lombardi”, prima dell’inizio della gara tra Avellino ed Hellas Verona, quando l’auto della dirigenza ospite, sulla quale viaggiavano Luca Toni e il presidente Maurizio Setti, bloccata nel traffico, sarebbe stata oggetto di lanci di pietre e bottiglie che procurarono la rottura del vetro.

Dopo l’accaduto, Setti si recò in Questura per sporgere denuncia. Gli agenti identificarono otto tifosi che furono immediatamente raggiunti dai divieti di accedere alle gare dell’Avellino calcio.

Ultimi Articoli

Top News

Draghi “Contro la fame servono più fondi da governi e banche”

26 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La crisi sanitaria ha generato una crisi alimentare. Abbiamo assunto impegni per garantire che i vaccini siano disponibili per i più poveri del mondo. Dobbiamo agire con la stessa determinazione per migliorare l’accesso ad una quantità adeguata di approvvigionamenti alimentari”. Così il premier Mario Draghi, nel suo intervento al pre-vertice della Fao. […]

[…]

TG News

Tg News – 26/7/2021

26 Luglio 2021 0

In questa edizione del Tg News troverete: Capitale della cultura 2024: Siracusa è tra le città candidate A luglio 14,8 milioni di italiani vanno in vacanza Covid, tornano a salire i ricoveri in reparto Green […]

Top News

Covid, Figliuolo “Obiettivo 80% vaccinati a settembre”

26 Luglio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Ad agosto manterremo la media, con l’obiettivo di arrivare all’80% a settembre, siamo al 56%”. Così Francesco Paolo Figliuolo, commissario alla campagna vaccinale, durante la sua visita all’hub vaccinale Lavazza a Torino dove sono state vaccinate 95mila persone da maggio. “Ora ci stiamo concentrando su giovani e bambini – aggiunge – dobbiamo […]

[…]