Danneggiamento auto Toni, archiviazione per otto tifosi dell’Avellino

Caso Toni, archiviazione per otto tifosi dell’Avellino.

I supporters irpini non c’entrano in merito al danneggiamento dell’auto dei dirigenti dell’Hellas Verona.

Il gip del Tribunale di Avellino, Giovan Francesco Fiore, ha archiviato il procedimento penale a carico di otto tifosi dell’Avellino finiti nel registro degli indagati.

Il gip ha motivato il decreto di archiviazione in quanto ritenuta infondata la notizia di reato nei confronti dei sostenitori biancoverdi.

L’aggressione avvenne l’11 febbraio del 2017, nei pressi dello stadio “Partenio-Lombardi”, prima dell’inizio della gara tra Avellino ed Hellas Verona, quando l’auto della dirigenza ospite, sulla quale viaggiavano Luca Toni e il presidente Maurizio Setti, bloccata nel traffico, sarebbe stata oggetto di lanci di pietre e bottiglie che procurarono la rottura del vetro.

Dopo l’accaduto, Setti si recò in Questura per sporgere denuncia. Gli agenti identificarono otto tifosi che furono immediatamente raggiunti dai divieti di accedere alle gare dell’Avellino calcio.

Ultimi Articoli

Top News

Green Pass, Gelmini “E’ scelta di libertà”

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Riscontriamo un fatto, senza una vaccinazione estesa rischiamo di tornare a chiudere il Paese. Ci sono dati inconfutabili, il virus sta tornando a colpire il Paese, ma dove ci sono i vaccinati non aumentano ricoveri e terapie intensive. Questo è un elemento dal quale non possiamo prescindere, la scelta del green pass […]

[…]

Top News

E’ morto il cantante Gianni Nazzaro

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 72 anni, il cantante Gianni Nazzaro. Nato nel capoluogo campano, vince il Festival di Napoli 1970 con Me chiamme ammore, in coppia con Peppino Di Capri. Nel 1971 partecipa a Canzonissima con due brani dal titolo Far l’amor con te e Miracolo d’amore, mentre l’anno dopo si classifica […]

[…]