Cessione quote U.S. Avellino, trattativa in stand by: Taccone alle prese con gli stipendi

Ancora in stand by la cessione della maggioranza delle quote dell’U.S. Avellino all’Italpol dei fratelli Gravina.

Sarebbe solo una questione di dettagli perchè la trattativa – almeno verbalmente – è ormai chiusa.

Certo, il protrarsi dell’affare potrebbe complicare e non poco l’operatività dell’attuale società, costretta ad una corsa contro il tempo per adempiere ad una obbligazione ineludibile, pena una sanzione in termini di penalizzazione.

Il mancato pagamento degli stipendi (con scadenza 16 marzo), metterebbe in moto un procedimento dal quale l’Avellino difficilmente potrebbe uscirne indenne.

Ma patron Taccone non vuole che ciò accada e starebbe, dunque, raccogliendo – tra sponsor e altri imprenditori – le risorse necessarie per far fronte alle scadenze.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Green Pass, Gelmini “E’ scelta di libertà”

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Riscontriamo un fatto, senza una vaccinazione estesa rischiamo di tornare a chiudere il Paese. Ci sono dati inconfutabili, il virus sta tornando a colpire il Paese, ma dove ci sono i vaccinati non aumentano ricoveri e terapie intensive. Questo è un elemento dal quale non possiamo prescindere, la scelta del green pass […]

[…]

Top News

E’ morto il cantante Gianni Nazzaro

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 72 anni, il cantante Gianni Nazzaro. Nato nel capoluogo campano, vince il Festival di Napoli 1970 con Me chiamme ammore, in coppia con Peppino Di Capri. Nel 1971 partecipa a Canzonissima con due brani dal titolo Far l’amor con te e Miracolo d’amore, mentre l’anno dopo si classifica […]

[…]