Calcioscommesse: il destino dell’Avellino dipende da questi giudici

Sta per iniziare il processo per il calcioscommesse con diversi ex calciatori biancoverdi tra i deferiti. Presidente del Tribunale Federale Nazionale della Figc, chiamato a giudicare l’Avellino e i tesserati deferiti per il cosiddetto processo calcioscommesse, è il dottor Cesare Mastrocola (nella foto) nato a Guardiagrele (Chieti) il 18 dicembre 1945; si è laureato in Giurisprudenza nel 1969. Ha iniziato a lavorare come funzionario presso la Siae, poi ha ricoperto importanti incarichi in ambito amministrativo quale presidente dei Tar di Calabria,poi Abruzzo, quindi Campania, oltre ad essere stato consigliere giuridico per vari Ministeri. Il 15 dicembre 2015 si è volontariamente dimesso dalla Giustizia Amministrativa per dedicarsi alla docenza presso varie scuole superiori della Pubblica Aministrazione a Roma, Bologna, Caserta, Acireale, Reggio Calabria ed assumere la presidenza della 1^ sezione del Tribunale Federale Nazionale della Figc.

Altri componenti son:

-Avv. Paolo Clarizia, è nato a Roma il 31 Marzo 1982, si è laureato in Giurisprudenza presso la “La Sapienza” nell’anno accademico 2003-2004, poi ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Diritto Europeo, Storia e Sistemi Giuridici per l’Europa. Il 2 ottobre 2008 si è iscritto all’Ordine degli avvocati di Roma ed esercita la professione forense principalmente nell’ambito delle giurisdizioni sportive, amministrative. Dal 2009 al 2011 è stato componente della Commissione tecnica per la scuola di specializzazione per le professioni legali, istituita presso il Ministero dell’Università e della ricerca. Dal 2015 è componente effettivo del Tribunale Federale della Federazione Italiana Sport Equestri, nel 2015 è stato componente (interinale) del Tribunale Federale della Federazione Italiana Canoa e Kayak, poi collaboratore della Procura Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio, dal settembre 2016 è componente effettivo del Tribunale Federale della Figc.

-Avv. Marco Santaroni è nato a Roma il 19 aprile 1974, si è laurato in Giurisprudenza presso “La Sapienza” il  30 ottobre 1998, poi ha conseguito il titolo di Avvocato in data 30 ottobre 2001. Componente della Commissione istituita dalla L.N.D. per la elaborazione del testo di Legge denominato “Riforma del diritto sportivo dilettantistico” anno 2009. E’ componente, dal 2010, della Commissione Disciplinare Nazionale, oggi Tribunale Federale Nazionale della Figc.

– Dott. Paolo Fabricatore è nato il 3 maggio 1949 a Roma, è stato arbitro con 144 partite diretta in serie A e B, partecipa ai lavori del Tribunale Federale quale Rappresentante AIA.

Altri componenti sono il Dott. Pierpaolo Grasso, l’Avv. Valentina Ramella, il Segretario Claudio Cresta con la collaborazione dei Signori Salvatore Floriddia, Paola Anzellotti e Nicola Terra.

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]