Calcioscommesse, assolti in appello Guberti e De Vezze

“Per non avere commesso il fatto”. Assolti in appello gli ex calciatori biancorossi Stefano Guberti e Daniele De Vezze e l’ex faccendiere del Bari Angelo Iacovelli. E’ stata dichiarata la prescrizione per altri due ex calciatori, Vincenzo Santoruvo e Ivan Rajcic, accusati di frode sportiva per le due partite di serie B Salernitana-Bari e Bari-Treviso (2007-2008 e 2008-2009), vendute dai baresi – per l’accusa – per la somma di 220mila euro.

In primo grado i cinque imputati erano stati condannati a pene comprese fra i 18 e i 6 mesi.

Per Guberti, De Vezze e Iacovelli la vicenda finisce ora in secondo grado con la piena assoluzione.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 25 positivi, altri 6 ad Avellino

19 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 663 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 25 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 4, residenti […]

Attualità

Covid, ancora una vittima in Irpinia

19 Novembre 2021 0

È deceduto nel primo pomeriggio di oggi, in una delle stanze di isolamento Covid dell’Unità operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, un paziente di 71 anni di Mercogliano. L’uomo era ricoverato dal […]

Politica

Psicodramma democratico

19 Novembre 2021 0

Il Partito democratico ha congelato il tesseramento sospetto avvenuto innanzitutto nella città di Avellino, respingendo i presunti assalti alla diligenza dell’area che fa capo al sindaco di Avellino Gianluca Festa, e al suo omologo di […]