Calciomercato Avellino, Rastelli chiede Cejas

AVELLINO CALCIO – C’è anche il nome dell’argentino Maximiliano Cejas (32) sul taccuino dei dirigenti biancoverdi. Il mediano di La Plata è reduce dalla vittoria del campionato con la maglia della Ternana, ma il contratto con le Fere è in scadenza ed in Irpinia sbarcherebbe a parametro zero. Voluto fortemente nella stagione 2010-2011 da Massimo Rastelli a Brindisi, i due si ritroverebbero in biancoverde, elemento di qualità è ormai da nove stagioni in Italia: la sua prima esperienza con la maglia del Milazzo dove in D ha collezionato 15 presenze. Poi tre stagioni in Seconda Divisione con la casacca del Giugliano (74 presenze e 8 gol all’attivo), con i partenopei ha disputato anche due play-off. Successivamente il passaggio al Taranto in Prima Divisione e in seguito quello al Benevento, sia con i pugliesi sia campani ha sfiorato la promozione in B, conquistata quest’anno agli ordini del tecnico Mimmo Toscano. In patria ha vestito le maglie di Estudiantes e Defensa: considerato il Gattuso della Lega Pro potrebbe sbarcare in Irpinia anche la prossima settimana.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per il filotto-rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]