Calcio Perugia, doppia seduta per la squadra di Breda

Agli ordini di Mister Roberto Breda il Perugia è tornato ad allenarsi per preparare al meglio il match di lunedì contro l’Avellino.

Doppia seduta di allenamento oggi. Assente Del Prete, ancora infortunato, differenziato per Coccolo, Frick, Bianco e Bandinelli. Rientreranno dalla squalifica Volta, Monaco e Colombatto. E’ tornato invece regolarmente in campo Rosati dopo l’assenza di ieri, come confermato dal sito TifoGrifo.

Di seguito, il programma allenamenti del Perugia:

mercoledì 1 novembre allenamento ore 15;
giovedì 2 novembre allenamento ore 15;
venerdì 3 novembre allenamento ore 10:30;
sabato 4 novembre allenamento ore 10:30;
domenica 5 novembre allenamento ore 10:30;
lunedì 6 novembre, ore 20:30, 13ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it Perugia-Avellino

Ultimi Articoli

Top News

Giustizia, Sisto “Riforma sia anche culturale, no processo mediatico”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La giustizia deve recuperare un rapporto col cittadino di riconciliazione. Se non hai sbagliato il processo non deve diventare una sanzione esso stesso. Prima di tutto la riforma deve essere culturale, bisogna partire dalla Costituzione”. Così il sottosegretario alla giustizia Francesco Paolo Sisto, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” […]

[…]

Top News

Clima, Draghi “Affrontare cambiamento ora per non rimpiangere dopo”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Mentre combattiamo la pandemia nei nostri Paesi, non possiamo perdere di vista l’altra crisi che dobbiamo affrontare: il cambiamento climatico. Nell’accordo di Parigi, ci siamo impegnati a limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi celsius rispetto ai livelli preindustriali. Ma le azioni che abbiamo intrapreso da allora si sono rivelate insufficienti. In […]

[…]

Top News

Farmacisti protagonisti in prima linea nella lotta alle allergie

22 Aprile 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – La rinite allergica (AR) è una malattia cronica spesso confusa con il raffreddore che influenza la vita quotidiana di una fascia sempre più ampia di popolazione. Un italiano su 5 ne soffre e questo comporta grosse ricadute sul sistema sociale, sanitario ed economico del Paese. In Europa si stima che ogni anno […]

[…]