Calcio Cesena, Camplone: “Presto verrà fuori il valore della squadra”

Allo stadio “Libero Liberati” di Terni si è conclusa con una sconfitta la 3° partita del campionato di serie B ConTe.it 2017/2018.

Mister Camplone, dopo aver parlato ai microfoni di Sky, ha raggiunto la sala stampa dello stadio e risposto alle domande dei giornalisti presenti.

Questi i passaggi principali della conferenza stampa:

Buon primo tempo mentre nella ripresa cosa è successo?

“Nel secondo tempo siamo rimasti nello spogliatoio. Siamo stati confusionari, tutti volevano strafare mentre quando sei sotto di un goal devi giocare solamente nella maniera più semplice possibile. La partita sarebbe potuta finire tranquillamente in parità considerando le tante occasioni avute e non sfruttate. Oggi ha vinto la squadra che ha avuto più fame, a noi è mancata rabbia, cattiveria e determinazione, secondo tempo da dimenticare.”

Il goal è stato un po’ l’emblema, come l’ha vissuto?

“Dopo 8 minuti abbiamo subito goal a difesa schierata. Non è questione di modulo ma di mentalità, serve maggior aggressività sul portatore di palla. Dobbiamo rimboccarci le maniche e riniziare tutto da capo.”

Cosa salva oggi?

“Poco e niente, ci dobbiamo dare tutti una svegliata, me compreso. Ancora non sappiamo ragionare da squadra, dobbiamo lavorare tanto e crescere in fretta. Oggi affrontavamo un avversario di pari fascia e dovevamo portare a casa almeno un punto invece abbiamo sbagliato l’impossibile, prestazione da archiviare in fretta.”

Come valuta il debutto di Fazzi?

“Mi aspetto di più dagli esterni. A mio avviso i quinti devono essere degli attaccanti aggiunti quando abbiamo palla noi e dei difensori quando il gioco è in mano all’avversario. La mentalità è quella di andare in pressione sul portatore di palla altrimenti oltre che lasciargli spazi e soluzioni, finiamo per mettere in difficoltà anche la nostra difesa che non sa mai quando accorciare o scappare.”

Infine, si aspettava una partenza come questa?

“La squadra è tutta nuova ed è normale che ci sia bisogno di tempo, sono però arrabbiato perché non riusciamo a mettere in pratica quello su cui lavoriamo.”

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Mattarella “Vaccinazione dovere morale e civico”

28 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia non è ancora alle nostre spalle. Il virus è mutato e si sta rivelando ancora più contagioso. Più si prolunga il tempo della sua ampia circolazione più frequenti e pericolose possono essere le sue mutazioni. Soltanto grazie ai vaccini siamo in grado di contenerlo. Il vaccino non ci rende invulnerabili, […]

[…]

Top News

Covid, 5.696 nuovi casi e tasso positività al 2,29%

28 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora una nuova crescita dei casi Covid in Italia. I nuovi contagiati sono 5.696, con un aumento rispetto a ieri pari a 1.174 unità a fronte di un incremento di tamponi processati che hanno raggiunto quota 248.472. Il tasso di positività sale al 2,29%. Calano invece i decessi, 15 (-9). I guariti […]

[…]