Calcio, zona Cesarini incubo Avellino… e quanti gol subiti

Contro il Bari, l’Avellino ha subito l’ennesima rimonta con una difesa davvero distratta, per non dire imbarazzante.

50 gol quelli subiti dal reparto arretrato biancoverde. Nella lunga storia dell’Avellino, soltanto una volta la difesa irpina ha incassato più gol nelle prime 33 giornate del campionato. Nel 2005/2006, anno della retrocessione, si era a quota 54. Nel resto delle stagioni l’Avellino ha subito sempre meno reti.

9 rimonte totali. Quella contro il Bari è la nona stagionale. In questa serie B solo Ternana e Cremonese sono a quota 10.

La zona Cesarini è l’incubo dell’Avellino e dei suoi sostenitori. Sono otto in totale le reti subite nei minuti di recupero. La serie negativa è iniziata nel derby con la Salernitana con Minala (2-3) al 95′. Citiamo, poi, la rete del cesenate Cacia che pareggiò i conti col rigore di Moretti e quella di Cissè al 91′, lunedì contro il Bari.

Ultimi Articoli