Calcio Avellino, le cinque domande al presidente Walter Taccone

Calcio A.V. – Le prime impressioni del patron dell’Avellino Calcio Walter Taccone sulla squadra di Novellino sono positive. Il massimo dirigente biancoverde, che non esclude un possibile ingresso in società dell’imprenditore laziale Angelo Ferullo, si dice ottimista sul campionato in corso. Solo credendo in sè stessa l’Avellino, così allestita, dovrebbe arrivare a disputare i play off.

 

Buona la prima. L’Avellino batte il Brescia in rimonta al “Partenio – Lombardi”. Le sue prime impressioni sulla squadra…

“Ho visto una squadra quadrata in ogni sua figura e in ogni suo ruolo. Ha forse troppi giocatori in questo momento: non abbiamo il cosiddetto titolare e il ricambio ma in alcuni ruoli ci sono addirittura tre persone. Credo che la campagna acquisti sia finita, salvo eventuali discussioni con lo staff tecnico. Tornando alla gara con il Brescia, dopo un inizio un pò balbettante, la squadra ha risposto alla grande, riprendendosi in maniera sostanziosa. Ho visto, inizialmente, i centrocampisti ingabbiati con un solo uomo avanti e gli avversari tenere il possesso del campo. Una volta liberati i centrocampisti, abbiamo regalato davvero un bel calcio, dominando la gara fino alla fine”.

 

Attribuisca un aggettivo alla sua squadra

“Assolutamente coriacea, forte”.

 

Il mercato biancoverde in entrata può definirsi concluso. E in uscita?

“Ripeto, in entrata credo proprio di sì. In uscita c’è qualche elemento che dovrà allontanarsi. I direttori hanno ricevuto delle proposte e le stanno valutando. Non vogliamo assolutamente svendere i nostri giocatori. L’obiettivo della società è farli giocare. Tenerli qui ad allenarsi è davvero riduttivo”.

 

3

Abbiamo visto più volte al suo fianco a seguire le partite dell’Avellino l’imprenditore laziale Angelo Ferullo. Non ha mai negato un suo interessamento ad entrare in società… a che punto è la trattativa presidente?

“La trattativa sta andando avanti da parecchio tempo, sia con Ferullo che con altri due gruppi. Ferullo è, sicuramente, il più agguerrito e quello che ha maggiori possibilità di successo. Ci ha fatto una buona proposta di acquisto: entrerebbe con una sostanziosa quota all’inizio e, eventualmente, deciderebbe lui cosa fare delle sue quote e da chi lasciarsi affiancare. Per ora i due soci che dovrebbero restare sono Futura Diagnostica e il gruppo di Ferullo”.

 

Presidente dove arriverà questo Avellino?

“Questo Avellino può arrivare in alto se prende ulteriore considerazione delle sue forze. E spero che questo accada. Abbiamo ragazzi di qualità che hanno volontà di vincere e lottare. Il mister riuscirà ad inculcare il proprio credo alla squadra, ne sono certo. Siamo partiti con il freno un poco tirato per la preparazione sostenuta – Novellino lo aveva già detto – quindi, almeno fino a gennaio i ragazzi dovranno crescere in continuità. Se la squadra ci crede possiamo arrivare molto in alto. Se non dovessimo fare i play off, quest’anno, sarebbe una vera sconfitta, un fatto molto negativo per noi e per tutti”.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, Speranza “Evitare lockdown ma esito non scontato”

20 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Lavoriamo giorno e notte per evitare un nuovo lockdown, ma l’esito non è scontato. Dipende da quello che riusciremo a fare nelle prossime settimane. Oggi abbiamo ancora un margine, abbiamo la possibilità di piegare la curva senza misure piu drastiche. Ci stiamo provando, altrimenti avremmo già assunto misure più dure. Dipende dal […]

[…]

Top News

La Lazio inizia la Champions vincendo, 3-1 al Borussia Dortmund

20 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Esordio da sogno per la Lazio, che strapazza il Borussia Dortmund 3-1 nella 1^ giornata del girone F di Champions League, trascinata dal solito Immobile. La Scarpa d’Oro in carica mette la firma su un primo tempo magistrale. Il raddoppio è autogol del portiere dei tedeschi, che avevano riaperto il risultato con […]

[…]

Top News

La Juventus vince a Kiev, doppietta Morata e Dinamo ko

20 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – Buona la prima della Juventus e buona la prima di Andrea Pirlo in Champions. La squadra campione d’Italia ha superato la Dinamo Kiev allo stadio NSK Olimpiyskiy con una vittoria per 2-0 balzando subito al comando del Gruppo G e confermando la propria imbattibilità contro la squadra ucraina che in passato […]

[…]