Brindisi, continuano le polemiche a distanza

Perdurando uno stato di eccessiva tensione nell’ambiente e nel fondato timore che l’ultima comunicazione non sia stata, evidentemente, chiara ed esplicita sino in fondo, la società ribadisce che se c’è qualcuno in città o sul territorio in generale realmente interessato ad accollarsi la gestione del Football Brindisi 1912, non è necessario che parli o che tratti direttamente con l’attuale proprietà.
Chi davvero dovesse avere un Piano Industriale pluriennale serio e concreto che salvaguardi e dia garanzie per il futuro della società, può manifestare le proprie intenzioni andando a parlare con il sindaco Domenico Mennitti, dettando anche le sue eventuali condizioni. La società favorirà senza alcun problema l’adozione delle idonee soluzioni.

Ultimi Articoli