Bari e Parma si sfidano al San Nicola, il Palermo all’esame Cesena

Al via il turno prenatalizio della Serie B ConTe.it con il Venezia che sfida la Cremonese al Penzo. Giove di tutte le altre gare con il Palermo atteso dalla difficile trasferta di Cesena. Le più dirette inseguitrici, Bari e Parma, si sfidano al San Nicola con il Frosinone che proverà ad approfittarne in casa con la Virtus Entella. Esordio in panchina per Andreazzoli, che col suo Empoli riceve il Brescia, e Atzori, che sfida la Ternana Unicusano alla guida della Pro Vercelli. Cerca il primo successo sulla panchina dell’Ascoli Cosmi che sfida il Pescara di Zeman mentre l’Avellino se la vedrà con lo Spezia al Picco. Gara importante per il Foggia a Salerno con Colantuono che cerca il bis dopo la vittoria dell’esordio. Completa il quadro il match tra Novara e Perugia.
Mercoledì 20 dicembre ore 20.30
Venezia-Cremonese (Stadio Penzo) – Dopo la beffa di Foggia, cerca riscatto il Venezia che nell’anticipo della ventesima giornata della Serie B ConTe.it riceve al Penzo la Cremonese imbattuta da 5 gare.
I lombardi non segnano al “Penzo” da 264’: ultima rete grigiorossa firmata Pesaresi al 6’ dell’1-1 in Lega Pro, il 18 gennaio 2009. Poi si contano i residui 84’ di quella gara e le due in Lega Pro nel 2013/14 (1-0 lagunare) e 2014/15 (3-0 arancioneroverde). Il 3-0 con cui – infatti – la Cremonese vinse in terra veneta il 23 ottobre 2013 in coppa Italia di Lega Pro non viene considerato, essendo stata giocata quella gara al “Mecchia” di Portogruaro.
Probabili formazioni:
Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Bruscagin, Cernuto; Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Zigoni, Moreo. All. Inzaghi.
Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Claiton, Canini, Renzetti; Arini, Pesce, Cavion; Castrovilli; Brighenti, Paulinho. All. Tesser.
Arbitro: La Penna.
Diffidati: Domizzi (Venezia); Almici, Arini (Cremonese).
Squalificati: Domizzi (Venezia);
Giovedì 21 dicembre ore 20.30
Ascoli-Pescara (Stadio Del Duca) – I due pareggi dell’era Cosmi hanno permesso all’Ascoli di fare dei piccoli passi in avanti in classifica ma la salvezza resta ancora a 6 punti. Il Pescara invece cerca continuità dopo la vittoria col Novara.
Tradizione decisamente negativa per i biancazzurri nelle Marche in tempi recenti: le ultime 9 gare disputate al “Del Duca” sono state vinte dai bianconeri. L’ultima volta in cui il Pescara è uscito imbattuto da Ascoli è stato il 17 marzo 1991, 0-0 in B. L’ultima vittoria abruzzese nelle Marche risale al 6 novembre 1988, 1-0 in Serie A, con rete dopo 9’ di Berlinghieri.
Probabili formazioni:
Ascoli (3-5-2): Ragni; De Santis, Padella, Gigliotti; Mogos, Addae, Buzzegoli, Carpani, Cinaglia; Varela, Perez. All. Cosmi.
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Bovo, Coda, Crescenzi; Valzania, Carraro, Brugman; Mancuso, Pettinari, Benali. All. Zeman.
Arbitro: Baroni.
Diffidati: Gigliotti, Mogos (Ascoli); Carraro, Coulibaly (Pescara).
Squalificati: Perrotta (Pescara).
Bari-Parma (Stadio San Nicola) – Uno dei big match di giornata va in scena al San Nicola con il Bari ed il Parma, rispettivamente seconda e terza forza del campionato, che si affrontano con l’obiettivo di accorciare dal Palermo.
Nei 28 precedenti ufficiali tra le due squadre in Puglia, il bilancio è di perfetta parità con 10 successi per parte ed 8 pareggi. Il Parma segna nello stadio barese da 15 gare consecutive, per un totale di 20 gol. L’ultimo digiuno crociato in terra pugliese risale al 29 novembre 1987, 0-0 in B. In gare di solo campionato l’ultimo successo dei biancorossi di casa risale al 18 settembre 1988, 2-1 in B, con le reti di Monelli e Lupo per i pugliesi, Turrini per i crociati; poi 12 confronti con score di 5 pareggi e 6 affermazioni emiliane.
Probabili formazioni:
Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Tonucci, Marrone, D’Elia; Tello, Basha, Iocolano; Galano, Nené, Improta. All. Grosso.
Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Scozzarella, Scavone; Insigne, Baraye, Di Gaudio. All. D’Aversa.
Arbitro: Piccinini.
Diffidati: Improta, Tello (Bari).
Squalificati:
Cesena-Palermo (Orogel Stadium-Dino Manuzzi) – Trasferta insidiosa per la capolista Palermo che va all’Orogel Stadium Dino Manuzzi per sfidare un Cesena che sta giovando della cura Castori ed è in serie positiva da 4 turni.
Gli ultimi due match al “Manuzzi” sono finiti sempre per 0-0: nella B 2013/14 e nella A 2014/15; le ultime reti delle due squadre risalgono al match finito per 2-2 il 22 aprile 2012 in Serie A, con ultimo centro romagnolo firmato da Rennella al 28’ (digiuno bianconero che ammonta quindi a 242’) e rosanero siglato da Silvestre al 45’ (astinenza rosanero che dura da 225’).
Probabili formazioni:
Cesena (3-5-2): Fulignati; Donkor, Esposito, Scognamiglio, Fazzi; Kupisz, Kone, Laribi, Dalmonte; Moncini, Jallow. All. Castori.
Palermo (3-5-2): Posavec; Cionek, Struna, Bellusci; Rispoli, Murawski, Jajalo, Coronado, Aleesami; Embalo, La Gumina, Trajkovski. All. Tedino.
Arbitro: Sacchi.
Diffidati: Fazzi (Cesena).
Squalificati: Cascione, Kupisz (Cesena).
Cittadella-Carpi (Stadio Tombolato) – Vuole continuare a stupire il Cittadella di Venturato che è a quota 29 punti in classifica, solo 3 in meno del secondo posto. Di contro ci sarà un Carpi che contro il Frosinone è stato capace di raddrizzare il match nonostante l’inferiorità numerica.
Veneti ed emiliani non conoscono mezze misure nelle 6 sfide fin qui disputate al “Tombolato”: 3 vittorie per i padroni di casa, altrettante per gli ospiti.
Probabili formazioni:
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Varnier, Scaglia, Benedetti; Settembrini, Bartolomei, Pasa; Chiaretti; Litteri, Kouame. All. Venturato.
Carpi (3-5-2): Colombi; Ligi, Brosco, Poli; Packonik, Verna, Mbaye, Saric, Calapai; Mbakogu, Malcore. All. Calabro.
Arbitro: Pillitteri.
Diffidati: Schenetti (Cittadella); Mbakogu, Poli (Carpi).
Squalificati: Iori (Cittadella).
Empoli-Brescia (Stadio Castellani) – Esordio in panchina per il neotecnico dei toscani Andreazzoli che se la dovrà vedere con un Brescia che continua a raccogliere meno di quanto semina e vuole tornare alla vittoria in trasferta, che manca dal 28 ottobre scorso.
Lombardi che rappresentano un tabù per l’Empoli al “Castellani”: le “rondinelle” sono in vantaggio nel bilancio generale dei 16 precedenti (4 vittorie a 2 e ben 10 pareggi), ma sopratutto non cadono allo stadio toscano dal 10 gennaio 2000, 2-0 azzurro in Serie B con le reti di Cappellini su rigore e Saudati; poi 6 pareggi e 2 successi ospiti in 8 confronti, con il Brescia in gol ad Empoli da 7 partite di fila (11 marcature totali) ed ultimo stop nello 0-0 della serie A in data 23 marzo 2003.
Probabili formazioni:
Empoli (3-4-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Simic, Veseli, Pasqual; Bennacer, Krunic, Castagnetti; Zajc; Donnarumma, Caputo. All. Andreazzoli.
Brescia (3-5-2): Minelli; Meccariello, Somma, Coppolaro; Cancellotti, Bisoli, Dall’Oglio, Furlan; Ferrante, Caracciolo. All. Marino.
Arbitro: Rapuano.
Diffidati: Krunic (Empoli); Cancellotti, Somma (Brescia).
Squalificati: Lancini E., Martinelli (Brescia).
Frosinone-Virtus Entella (Stadio Piola) – Punta ad approfittare di un eventuale passo falso del Palermo, a Cesena, e di Bari o Parma, impegnate nello scontro diretto, il Frosinone che allo Stirpe riceve la Virtus Entella reduce dalla prima sconfitta dell’era Aglietti-bis.
Ciociari imbattuti nei 2 precedenti ufficiali contro i liguri in terra laziale: in bilancio la vittoria per 2-0 della B 2016/17 ed il 3-3 della B 2014/15, dove il “mattatore” di giornata fu Ferdinando Sforzini, autore di tutti e 3 i gol liguri, unica tripletta nella storia cadetta dei biancocelesti.
Probabili formazioni:
Frosinone (3-4-1-2): Bardi, Terranova, Ariaudo, Brighenti, Ciofani, Maiello, Gori, Beghetto, Ciano, Dionisi, Ciofani. All. Longo.
Virtus Entella (4-3-3): Iacobucci, Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio, Eramo, Troiano, Crimi, Diaw, La Mantia, De Luca. All. Aglietti.
Arbitro: Serra.
Diffidati: Ciofani M. (Frosinone); Crimi, De Luca, Eramo (Virtus Entella).
Squalificati:
Novara-Perugia (Stadio Piola) – Cercano entrambe il riscatto dopo le rispettive sconfitte maturate nell’ultimo turno. Novara e Perugia si affrontano al Piola con gli stessi punti in classifica, 23.
Nei 9 precedenti ufficiali al “Piola” gli ospiti hanno vinto solo una volta, l’anno scorso, in data 21 aprile 2017, con rete decisiva di Dezi per l’1-0 finale; negli altri 8 confronti si contano 5 successi piemontesi e 3 pareggi.
Probabili formazioni:
Novara (3-5-2): Montipò, Golubovic. Troest, Mantovani, Dickmann, Moscati, Orlandi, Casarini, Calderoni, Maniero, Da Cruz. All. Corini.
Perugia (4-4-2): Nocchi, Zanon, Volta, Belmonte, Pajac, Terrani, Colombatto, Brighi, Buonaiuto, Di Carmine, Cerri. All. Breda.
Arbitro: Nasca.
Diffidati: Casarini, Da Cruz (Novara);
Squalificati:
Salernitana-Foggia (Stadio Arechi) – Va a caccia di conferme Colantuono dopo l’esordio vincente a Chiavari sulla panchina della Salernitana. Avversario di turno un Foggia che cerca punti preziosi in chiave salvezza dopo il grande recupero sul Venezia.
I pugliesi non vincono a Salerno dal 16 novembre 1986, 2-0 in serie C-1 con doppietta di Gianluca Baldini negli ultimi 10’ di gioco. Da allora i rossoneri in Campania hanno raccolto 4 pareggi e subito 5 sconfitte nelle 9 sfide ufficiali disputate. In Serie B – 5 i precedenti – i rossoneri hanno ottenuto un solo punto, 1-1 nell’anno 1990/91, quello dell’ultima promozione in A con Zeman in panchina, subendo 4 sconfitte nelle altre gare disputate.
Probabili formazioni:
Salernitana (4-2-3-1): Adamonis, Pucino, Mantovani, Schiavi, Vitale, Signorelli, Ricci, Kiyine, Gatto, Sprocati, Rossi. All. Colantuono.
Foggia (3-5-2): Tarolli, Loiacono, Coletti, Martinelli, Agazzi, Vacca, Deli, Agnelli, Rubin, Chiricò, Beretta. All. Stroppa.
Arbitro: Marini.
Diffidati: Minala, Ricci (Salernitana); Loiacono (Foggia).
Squalificati: Minala (Salernitana).
Spezia-Avellino (Stadio Picco) – 3 vittorie in 4 gare hanno portato lo Spezia a ridosso della zona playoff. Gallo vuole continuare su questo trend nel match casalingo contro un Avellino che ha pareggiato le ultime 3 gare e che non vince dal 24 ottobre scorso.
“Bestia nera” gli irpini per i liguri al “Picco”: nei 6 precedenti il bilancio vede in vantaggio i campani per 2 successi ad 1 con 3 pareggi a completare i conti. Lo Spezia ha vinto per la prima volta solo la stagione scorsa: 2-1 l’11 marzo scorso, con vantaggio biancoverde di Ardemagni e “ribaltone” spezzino con i gol di Djokovic e Granoche.
Probabili formazioni:
Spezia (3-5-2): Di Gennaro, De Col, Ceccaroni, Terzi, Vignali, Ammari, Bolzoni, Pessina, Lopez, Marilungo, Granoche. All. Gallo.
Avellino (4-4-2): Radu, Pecorini, Kresic, Marchizza, Falasco, Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui, Castaldo, Ardemagni. All. Novellino.
Arbitro: Pezzuto.
Diffidati: Lopez (Spezia); Laverone, Molina (Avellino).
Squalificati: Maggiore (Spezia); Suagher (Avellino).
Ternana Unicusano-Pro Vercelli (Stadio Liberati) – Sfida delicata in chiave salvezza quella del Liberati con l’esordio di Atzori sulla panchina dei piemontesi. Entrambe sono a quota 18 e cercano punti per tirarsi fuori dalla zona caldissima della graduatoria. Esordio sulla panchina ospite per Atzori, peraltro ex di turno.
Sesto atto della sfida in terra umbra, con bilancio di 2 vittorie per parte ed 1 pareggio, a chiudere i conti. Quindici le reti segnate (8 rossoverdi e 7 bianche), di cui ben 4 su rigore, 1 per parte nel 4-2 della B 2012/13, 1 per gli umbri nella B 2015/16 ed 1 per i piemontesi nella B lo scorso anno.
Probabili formazioni:
Ternana Unicusano (4-3-1-2): Plizzari, Vitiello, Gasparetto, Signorini, Favalli, Angiulli, Defendi, Paolucci, Tremolada, Montalto, Carretta. All. Pocheschi.
Pro Vercelli (4-3-3): Marcone, Germano, Bergamelli, Legati, Mammarella, Altobelli, Vives, Castiglia, Firenze, Raicevic, Bifulco. All. Atzori.
Arbitro: Saia.
Diffidati: Carretta, Gasparetto, Paolucci (Ternana); Bergamelli, Konate (Pro Vercelli).
Squalificati:

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]