Avellino, piace un giocatore del Lecce. Lagomarsini in dubbio per Ostia

E’ un mercato quello dell’Avellino che non dorme mai. Nel mirino del sodalizio irpino è finito: Abdou Doumbia. Calciatore di proprietà del Lecce, ma fuori lista.

Il classe 1990 nella passata stagione ha vestito la maglia del Livorno, dove in serie C ha messo a segno 9 gol in 32 incontri.  Ha vestito anche le maglie di Ascoli, Como, San Marino: 221 gare giocatore e 45 reti in carriera per lui.

In piedi sempre per l’attacco le piste che portano a Diego Albadoro della Ternana e a Fabio Longo della Turris.

Sembra stiano salendo e non poco le quotazioni di quest’ultimo per il reparto offensivo.

Per quanto riguarda il reparto difensivo si continua a seguire Vincenzo Polito ex Messina ora al Gela, così come piace Federico Meo giovanissimo portiere del Messina.

Sul piede di partenza l’attaccante Ventre ed il difensore Scarf che hanno deluso abbondantemente le aspettative.

CAPITOLO CAMPO –  Il numero uno Lagomarsini potrebbe saltare la gqra di Ostia. L’estremo difensore dopo aver accusato un infortunio a un dito della mano, è alle prese con fastidi alla schiena Probabile un utilizzo del giovanissimo Pizzella tra i pali. Mentre si aspetta l’ok per Mithra e Sforzini.

Ultimi Articoli

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]