Avellino, Patrignani e Capitanio ko. In avanti il duo De Vena e Ciotola

AVELLINO CALCIO – Fa la conta degli assenti l’Avellino per la difficile trasferta sul campo dell’Ostiamare.  I biancoverdi che devono assolutamente invertire il trend fuori casa, saranno privi di alcune pedine importanti. Problemi muscolari per Patrignani . Il terzino ex Imolese e Perugia non è stato convocato. Non ci saranno nemmeno il centrale difensivo Capitanio ed il centrocampista Buono (l’ex Ternana ha accusato un problema al piede). Scarf e Urbansky sono stati aggregati alla Juniores.

Prima chiamata invece per il centrocampista Di Paolantonio che si accomoderà in panchina insieme a Sforzini (che torna dopo la gara pareggiata contro il Monterosi). Il centravanti ex Pescara verrà schierato nella ripresa.

LE SCELTE – Classico 4-4-2 per i lupi con Lagomarsini in porta, difesa a quattro con Nocerino, Morero, Dondoni e Parisi.  Centrocampo con Tribuzzi e Carbonelli sulle fasce e la coppia MatuteGerbaudo al centro. Attacco affidato a De Vena e Ciotola. Toccherà a loro due grandi protagonisti nell’ultima gara interna contro la Vis Artena provare a regalare i tre punti lontano dal Partenio-Lombardi che mancano, ormai da tanto, troppo tempo.

Infatti, in questa stagione l’Avellino ha vinto sole due partite fuori casa contro Ladispoli ed Anzio. Se si vuole vincere il campionato, bisogna non commettere più errori anche in campo esterno.

Lasciare punti per strada in questo momento della stagione potrebbe essere deleterio.

Ora bisognerà provare ad accorciare sul Trastevere capolista e cercare di farsi trovare pronti sul mercato, dove servirà ancora qualche pedina per migliorare questo organico.

MERCATO – Nelle ultime ore, da indiscrezioni, sembra aver preso quota il nome di Prisco centravanti del Cassino (6 gol all’attivo per l’ex Aversa fino a questo momento).  La punta piace molto al direttore sportivo Musa ed il suo nome viene affiancato con insistenza a quelli di Albadoro (con il procuratore Nappi i contatti sono costanti) della Ternana e Longo della Turris. Sul fronte partenze Ventre, ormai è al passo d’addio. La punta ex Gela non ha soddisfatto la società.  Addio anche per il portiere Bruno. L’ex Benevento troverà un’altra squadra in serie D.   Il mercato è entrato nel vivo, vedremo nei prossimi giorni cosa accadrà

Nella foto: il terzino Patrignani.

Ultimi Articoli

Top News

Consiglio dei Ministri approva la Manovra di bilancio 2022

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica. Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al […]

[…]

Top News

Amministrative, Salvini “Non abbastanza bravi a costruire alternativa”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nelle grandi città abbiamo perso l’occasione di cambiare, abbiamo sbagliato noi, non siamo stati abbastanza bravi a costruire un’alternativa”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di ‘Fuori dal Corò su Rete 4, commentando gli esiti delle elezioni amministrative. Poi lancia una stoccata al segretario del Pd Enrico Letta sull’astensionismo: […]

[…]

Top News

Scontri Roma, Salvini “Lamorgese si prenda le sue responsabilità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quel cretino, quel delinquente, non doveva essere in quella piazza. Perchè ce l’avete lasciato? Ministro si prenda le sue responsabilità, se non l’ha capito che stava succedendo è grave, se l’aveva capito era ancora più grave. Se non sapete isolare 20 imbecille non sapete fare il vostro lavoro”. Così il leader della […]

[…]

Top News

Tarantino “Il cinema non è morto, la gente vuole normalità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono cresciuto leggendo libri basati sui film. Ne ho riletti alcuni e ho pensato: perchè non farlo con un mio film?. C’era una volta Hollywood è piaciuto tanto e avevo tanto materiale anche non montato. E’ vero che è una specie di espansione di un mio film ma è anche un romanzo […]

[…]