Avellino, con Varese la misura è colma. Basta torti

AVELLINO CALCIO – Quello che è successo ieri a Varese ha dell’assurdo. Un gol non convalidato, un fallo su Terracciano netto. Episodi che hanno fatto scivolare l’Avellino in classifica e che si aggiungono sicuramente a tanti altri che stanno penalizzando i lupi. Una direzione arbitrale, capace di scaturire non poche polemiche. Ma l’Avellino deve essere più forte dei torti e ripartire già dalla gara interna conto il Pescara. Questa squadra ha dimostrato di essere forte, di avere i mezzi per otten…

AVELLINO CALCIO – Quello che è successo ieri a Varese ha dell’assurdo. Un gol non convalidato, un fallo su Terracciano netto. Episodi che hanno fatto scivolare l’Avellino in classifica e che si aggiungono sicuramente a tanti altri che stanno penalizzando i lupi. Una direzione arbitrale, capace di scaturire non poche polemiche. Ma l’Avellino deve essere più forte dei torti e ripartire già dalla gara interna conto il Pescara. Questa squadra ha dimostrato di essere forte, di avere i mezzi per ottenere un posto nelle zone nobili della classifica. Le lacrime di Terracciano, il sacrificio di capitan Millesi sono la dimostrazione di quanto questo gruppo sia unito, coeso e tenga alla maglia. Adesso, bisogna ricominciare, ottenere una vittoria per dare un segnale forte. Ma soprattutto, la società deve farsi sentire, alzare la voce con chi di dovere.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]