Avellino Calcio torna al successo dopo due mesi e ora aspetta il cambio di società

Prima vittoria del 2020 per l’Avellino che, sul terreno di gioco di Vibo Valentia, supera per 1-0 un arrendevole Rende.

Possibilità di sbloccare il risultato dopo 7′ di gioco per gli irpini ma Di Paolantonio sbaglia dal dischetto offrendo un tiro debole e centrale sventato con facilità dal portiere Borsellini.

Il gol decisivo arriva a pochi minuti dal termine sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Ferretti, dalla bandierina di sinistra, con palla destinata verso Garofalo che, di testa, ha spedito la palla in rete per il gol che ha deciso la partita.

Tre punti importanti in chiave salvezza, per la squadra. Ora l’attenzione si sposta sulle questioni societarie con il possibile acquirente disposto a pagare 370mila euro per rilevare le quote dell’amministratore unico Nicola Circelli. L’offerta di Angelo Antonio D’Agostino porterebbe poi a una gestione al 50% tra l’imprenditore di Montefalcione e Luigi Izzo che detiene l’altra metà della società.

Da studiare la situazione con attenzione, da parte di D’Agostino, per evitare di ritrovarsi poi con qualche sorpresa sotto il profilo di debiti non ancora emersi e di possibili impegni economici sottoscritti dagli attuali dirigenti per i quali l’esperienza (pessima) con l’Avellino è da ritenersi conclusa.

La partita vinta dall’Avellino

Rende-Avellino 0-1

RENDE (4-3-3): Borsellini; Origlio, Bruno, Germinio, Blaze; Collocolo (41′ st Ndiaye), Loviso (1′ st Vivacqua), Murati; Rossini, Libertazzi, Godano (21′ st Saveljevs). A disp.: Savelloni, Palermo, Negri, Ampollini, Cipolla, Nossa, Fornito, Giannotti, Navas. All.: Rigoli.

AVELLINO (3-4-3): Dini; Illanes, Morero, Laezza; Celjak, De Marco, Di Paolantonio (7′ st Garofalo), Parisi; Micovschi (7′ st Albadoro), Pozzebon (39′ st Rossetti), Izzillo (24′ st Ferretti). A disp.: Tonti, Njie, Rizzo, Alfageme, Sandomenico, Evangelista, Federico. All. Capuano. 

ARBITRO: Repace di Perugia.

Guardalinee: Franco-Munerati. 

MARCATORE: 37′ st Garofalo.

3

NOTE: spettatori 400 circa. Al 7′ pt Di Paolantonio ha fallito un calcio di rigore (respinto). Ammoniti: Blaze, Pozzebon, Origlio, Garofalo. Angoli: 6-2 per l’Avellino.

Ultimi Articoli

Top News

Recovery fund, Conte “Non verrà sprecato un solo euro”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ci possiamo ritenere appagati tutti solo quando i soldi verranno spesi, non verrà sprecato un solo euro per il bene del paese. E’ un compito che ci impegna particolarmente”. Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, intervenendo alla Festa nazionale dell’Unità a Modena. “Noi vogliamo che sia un piano nazionale, robusto, forte […]

[…]

Top News

Coronavirus, Azzolina “Rischio zero non esiste”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo lavorato sulla prevenzione con diverse misure. Il rischio zero non esiste, ma ci siamo preparati. Nel caso ci fosse un sospetto positivo è stato predisposto uno spazio apposito, successivamente viene chiamata la famiglia. Poi il sistema sanitario nazionale prende in carico il paziente: se fosse positivo si andrebbe a vedere con […]

[…]

Top News

Primo stop per l’Under 21 di Nicolato, azzurrini ko in Svezia

8 Settembre 2020 0
KALMAR (SVEZIA) (ITALPRESS) – L’Italia Under 21 cade per la prima volta sotto la gestione Nicolato. Allo stadio Fredriksskans di Kalmar la Svezia domina sugli azzurrini infliggendo loro la prima sconfitta in sei gare di qualificazione al prossimo Europeo. Archiviato il successo in amichevole a Lignano Sabbiadoro contro la Slovenia, nella trasferta svedese i ragazzi […]

[…]

Top News

Conte a Beirut “Italia in prima linea per la ricostruzione”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una giornata ricca di incontri istituzionali e momenti di confronto e dialogo quella del premier italiano Giuseppe Conte a Beirut, che si è conclusa con la visita all’ospedale da campo allestito dai militari italiani nel campus universitario di Hadat. Il campo, appena completato, sarà operativo già dalle prossime ore, e potrà ospitare […]

[…]