Avellino calcio, è fatta per un rinforzo in attacco

Mamadou Kanoute è il nuovo rinforzo in attacco dell’Avellino.

Il classe ’94 del Palermo, in passato alla Juve Stabia, al Benevento e al Catanzaro, arriverà in Irpinia a titolo definitivo. Firmerà un accordo biennale.

Con Kanoute all’Avellino svaniscono quasi del tutto le possibilità di vedere Curcio in biancoverde. In dirittura d’arrivo pure Claudiu Micovschi del Genoa, già ad Avellino nel 2019-2020.

Ultimi Articoli

Top News

A giugno in aumento il fatturato dell’industria

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A giugno l’Istat stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, registri un aumento su base mensile del 3,1%, che deriva da una crescita su entrambi i mercati (+4,7% quello estero e +2,1% quello interno). Nel secondo trimestre l’indice complessivo evidenzia un incremento del 5,2% rispetto ai tre mesi precedenti […]

[…]

Top News

Draghi “Il G20 si impegni per i diritti delle donne afghane”

26 Agosto 2021 0
SANTA MARGHERITA LIGURE (ITALPRESS) – “La giornata di oggi segna la prima conferenza sulla parità di genere nella storia del G20. Sono molto orgoglioso che si svolga sotto la Presidenza italiana e ringrazio la Ministra Bonetti per l’eccellente lavoro preparatorio svolto. L’Italia è pienamente impegnata nella lotta contro le disuguaglianze di genere e riteniamo che […]

[…]

Top News

Afghanistan, Gentiloni “Dalla debacle può scaturire l’ora dell’Europa”

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ un terribile paradosso ma da questa debacle può scaturire l’ora dell’Europa. L’Ue non può permettersi un eccesso di debolezza geopolitica. E le condizioni sono favorite paradossalmente dalla Brexit. Il Paese più riluttante a un rafforzamento delle capacità autonoma di difesa europea è sempre stata la Francia. Ora è diventato il Paese […]

[…]

Top News

Ue, Amendola “Difesa e politica estera devono diventare comuni”

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Gli Stati Uniti avevano deciso di ritirarsi dall’Afghanistan “con l’amministrazione precedente e Biden ha confermato quell’accordo. Sono scelte in cui l’Europa è comprimaria, il cui risultato è un ritiro precipitoso, senza condizioni. Ed è la conferma di una tendenza che viene da lontano. Che siamo tutti felici della ritrovata collaborazione fra Stati […]

[…]