Avellino calcio, Braglia a muso duro: “In Lega Pro non funziona nulla, che senso ha il rinvio col Bisceglie?”

??????????????

Piero Braglia a muso duro contro la Lega Pro, che non ha ancora ufficializzato la data del recupero contro la Turris e rinvierà il match infrasettimanale dell’Avellino, in programma il 7 ottobre, contro il Bisceglie, per consentire ai pugliesi di completare la squadra attraverso una proroga sul mercato fino al 12 ottobre.

Non mi piace il calendario, a noi ci rinviano le partite e le altre giocano. Ci ritroveremo con due belle trasferte da affrontare, Viterbo e Palermo. Se si fa risultato va bene, ma se dovessero andare male? Va bene dare tempo a tutti per fare mercato, ma se una squadra si iscrive al campionato deve essere in grado di giocare sin da subito, altrimenti è inutile che questi iniziano, gli danno quindici giorni di tempo, rinviano le partite e poi chi gioca contro si ritrova il calendario ingolfato. Noi corriamo il rischio di giocare per venti giorni ogni domenica e mercoledì. Mi auguro che le partite rinviate vengano distribuite bene, ha detto Piero Braglia, nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara di domani sera (ore 20.45) sul campo della Viterbese.

A muso duro contro la Lega Pro, ma anche contro l’Aic: Fanno battaglie quando lo dicono loro, non c’è nulla che funziona in Lega Pro. Come le liste di giocatori da 22 a 24: se una società arriva a 22 e non ha altri soldi per acquistare altri due calciatori, perché deve prenderli per forza? Perché lo dicono loro?”.

Sul rinvio con la Turris e sull’incontro con la Viterbese:Ho parlato con l’arbitro, pensava che il sintetico, se avesse smesso di piovere, potesse assorbire l’acqua. Ma ha piovuto fino alle 8 di sera, potevamo mai iniziare alle 9? La Viterbese è una bella squadra, allenata da un tecnico che conosce bene la categoria e ha perso il suo uomo migliore Tounkara per una svista clamorosa. E’ una squadra solida, forte, determinata, non è mai facile fare risultato con la Ternana. Mi aspetto una partita molto tosta, gagliarda da parte loro, giocano in casa e vogliono far bene. Le motivazioni a noi non mancano, dovrebbe piovere e quindi sarà ancora più complicata”.  

Infine sul mercato: “Al direttore ho chiesto un centrocampista con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo e un attaccante veloce, nulla più. Sono soddisfatto dei calciatori che ho a disposizione. Siamo una squadra forte“.

Ultimi Articoli

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]

Attualità

Furbetti all’Asl di Avellino, 27 condanne

18 Ottobre 2021 0

Ventisette condanne e sei assoluzioni nel processo di primo grado nei confronti di 33 dipendenti ed ex dipendenti della Asl di Avellino accusati di assentarsi dal lavoro dopo aver “strisciato” il badge. Il giudice monocratico, […]

Top News

Covid, 1.597 nuovi casi e 44 decessi in 24 ore

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Secondo il bollettino del ministero della Salute, i nuovi positivi sono 1.597 (rispetto ai 2.437 del 17 ottobre). I tamponi processati sono 219.878 che portano il tasso di positività a 0,73%. Oggi si registrano 44 decessi (ieri erano 24). I guariti sono 2.756 mentre per gli attualmente positivi si registra un decremento […]

[…]

Top News

Lo Russo nuovo sindaco di Torino “Risultato entusiasmante”

18 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco di Torino. Al ballottaggio per le comunali il candidato del centrosinistra è in testa con il 59,2 dei voti (proiezione Opinio Rai) mentre Paolo Damilano (centrodestra) si ferma al 40,8. “Il risultato è entusiasmante, va oltre le aspettative, e ci responsabilizza” commenta Lo Russo. “Ringrazio […]

[…]