Zigoni al fotofinish spegne i sogni del Benevento

AVELLINO CALCIO – Termina 1-1 il derby contro il Benevento. I lupi non offrono la loro migliore prestazione, ma con cuore, grinta e carattere riescono ad assicurarsi il pareggio sulla campanella del gong. E’ un Avellino che non molla mai e riesce a raddrizzare l’incontro con il giocatore meno positivo della gara: Zigoni. Il bomber dei biancoverdi si riscatta e fa esplodere il Partenio colorato da 5.000 tifosi.
LE SCELTE– Mister Bucaro manda Thiam in campo dal primo minuto a sorpresa. Il senegalese scende sul terreno di gioco sin dal primo minuto. Un po’ a sorpresa l’allenatore irpino schiera il calciatore nel tridente offensivo al fianco di Zigoni e capitan Millesi. Classico 4-3-3 quindi con Fumagalli in porta Zappacosta e Pezzella sugli esterni ed il duo Izzo-Cardinale in mezzo. In mediana D’Angelo, Massimo e Arcuri. Izzo rappresenta l’unica novità della serata, l’ex Triestina rileva Puleo. Il tecnico siciliano deve rinunciare a Manuel Ricci, Renato Ricci ed Herrera infortunati.
LA GARA – Parte bene l’Avellino, dopo 3’ minuti sponda di Zigoni per Millesi che mette al centro per Thiam atterrato da un difensore, ma l’arbitro fa proseguire. All’ 11’ punizione per i lupi: Millesi appoggia per Massimo che con un tirocross impensierisce il Benevento. Al 18’ punizione di Massimo in area nessuno colpisce la palla. Al 23’ il Benevento passa in vantaggio, bella triangolazione Altinier-Pintori, quest’ultimo mette in mezzo per l’accorrente Cia che al volo manda la sfera sotto l’incrocio. Arriva il vantaggio dei sanniti. Al 32’ Arcuri si accentra e cede la sfera Zappacosta, tiro dal limite sul fondo. Mister Bucaro prova a cambiare qualcosa ed inverte Millesi e Thiam. Al 37’ Izzo scende palla al piede e serve Thiam che converge verso l’area e cede la palla a D’Angelo. Tiro dal limite sul fondo. Al 42’ Thiam si invola verso l’area dopo una sponda di Zigoni si libera di due avversari e di sinistro calcia dal limite. Gori si distende in angolo. L’Avellino sfiora il pareggio. Le squadre vanno negli spogliaoti sullo zero a zero. Nella ripresa il trainer dei lupi inserisce De Angelis al posto di Thiam. La Curva Sud espone uno striscione: “Ma quale gloria….quale storia di voi nel calcio che conta nessuna memoria”. Dopo nove minuti Benevento pericoloso con Rajcic, Fumagalli miracolosamente si oppone. 14’ Zigoni recupera un pallone a centrocampo, Massimo lancia a rete De Angelis che viene atterrato da D’Anna. Sulla susseguente punizione Millesi colpisce la barriera. L’Avellino poteva sfruttare meglio questa palla. 19’ altro tiro da fermo per i lupi, Millesi calcia a girare, De Angelis non riesce ad impattare e Gori blocca a terra. 21’ il Benevento attacca, Pintori ben servito con un passaggio filtrante di Rajcic colpisce il palo, la sfera giunge a Cia che a porta sguarnita spara alto. Brivido per i lupi. 29’ De Angelis viene atterrato da D’Anna che viene espulso, sulla susseguente punizione Massimo servito da un compagno calcia dalla distanza. Tiro potente, nuova prodezza di Gori. 42’ Sy serve Pintori e Fumagalli sul tiro di quest’ultimo si oppone. In pieno recupero l’Avellino raggiunge il pareggio, cross a tagliare tutta l’area di Millesi, Zigoni prende l’ascensore e con un bel colpo di testa ‘spezza la scopa alle strege’. Al Partenio-Lombardi finisce in parità e la squadra si prende il meritato applauso del pubblico.

AVELLINO-BENEVENTO: 1-1

AVELLINO (4-3-3): Fumagalli; Zappacosta, Izzo, Cardinale, Pezzella (42′ st De Gol); D’Angelo, Massimo, Arcuri (32′ st Lasagna); Millesi, Zigoni, Thiam (1′ st De Angelis). A disp.: Fortunato, Puleo, Capua, Malaccari All.: Bucaro.
BENEVENTO (4-3-3): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Rinaldi, Anaclerio; La Camera, Rajcic (29′ st Pedrelli), De Vezze (17’st Luisi); Cia, Altinier (34′ st Sy), Pintori. A disp.: Mancinelli, Signorini, Vacca, Kanouté All.: Imbriani.
ARBITRO: Cifelli di Campobasso.
Guardalinee: Atta Alla e Mosca.
Marcatori: 23′ pt Cia (B) , 49′ st Zigoni(A)
Ammoniti: De Vezze (B), Anaclerio (B), Siniscalchi (B), Luisi (B), Zappacosta (A), De Angelis (A), Pezzella (A)
Espulsi: D’Anna per doppia ammonizione, Fabiano e Martinez
Angoli: 8-4 Avellino
Recupero: 1′ pt e 4′ st

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]