63 giorni dopo lupi nuovamente in vetta…ma per restarci

AVELLINO CALCIO – Nuovamente in testa alla classifica: 63 giorni dopo l’Avellino di Massimo Rastelli guarda tutti dall’alto verso il basso. La vetta mancava dal blitz di Pisa. Lo 0 a 3 dell'”Anconetani” aveva regalato ai biancoverdi il titolo di campione di inverno. Le due batoste contro Paganese e Benevento hanno fatto scattare l’orgoglio dei biancoverdi che sono in serie positiva da quattro turni: 10 punti conquistati 6 gol fatti e 3 subiti. La squadra di Rastelli ha la s…

AVELLINO CALCIO – Nuovamente in testa alla classifica: 63 giorni dopo l’Avellino di Massimo Rastelli guarda tutti dall’alto verso il basso. La vetta mancava dal blitz di Pisa. Lo 0 a 3 dell'”Anconetani” aveva regalato ai biancoverdi il titolo di campione di inverno. Le due batoste contro Paganese e Benevento hanno fatto scattare l’orgoglio dei biancoverdi che sono in serie positiva da quattro turni: 10 punti conquistati 6 gol fatti e 3 subiti. La squadra di Rastelli ha la serie più lunga di vittorie in campionato: 5. La migliore difesa al pari del Latina con 19 gol ed il migliore rendimento esterno con 20 punti ottenuti lontano dal Partenio-Lombardi. Fuori casa Millesi e compagni hanno ottenuto anche il maggiore numero di vittorie 6. L’obiettivo primo posto è a portata di mano e poco importa se ci sarà da recuperare ancora la gara tra Paganese e Latina, i lupi guardano in casa propria a differenza di qualche diretta concorrente. A sette giornate dalla fine il destino e nelle mani dell’Avellino. Il calendario vedrà gli irpini contrapposti a Sorrento, Nocerina, Gubbio, Latina, Andria, Catanzaro e Pisa. Sette finali in cui i biancoverdi proveranno come nel loro Dna a vincere sempre. Accedere per la porta principale alla serie B non è utopia. Una squadra, che ha smentito anche gli scettici. Un organico che si trova in vetta grazie all’ottimo lavoro svolto dal trio Taccone-Iacovacci-De Vito che ha saputo affiancare a giocatori navigati, giovani di grande qualità come Izzo, Zappacosta e Bariti. Un duello quello contro il Latina che si dimostra avvincente, così come quello di 10 anni fa contro il Pescara. Adesso, non bisogna mollare, bisogna restare concentrati ed uniti.

Ultimi Articoli

Top News

Olanda batte Austria 2-0 e vola agli ottavi da prima

17 Giugno 2021 0
AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – L’Olanda vince 2-0 contro l’Austria e strappa il passaggio agli ottavi di finale da prima, nella gara che chiude la seconda giornata del gruppo C di Euro 2020. Alla Johan Cruyff Arena di Amsterdam apre il gol di Depay su calcio di rigore dopo dieci minuti di partita, poi il raddoppio […]

[…]

Top News

Covid, 1.325 nuovi casi ma guariti oltre quota 4 milioni

17 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In calo i nuovi casi Covid in Italia. Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute, i nuovi positivi sono 1.325, 75 in meno rispetto a ieri.Con un numero inferiore di tamponi processati, 200.315, il dato fa scendere leggermente il tasso di positività allo 0,66%. Nuova discesa […]

[…]