Calcio Avellino, Acampora addio al vetriolo: “Musa non si è comportato bene…”

Arrivano stoccate da Sanremo per Carlo Musa, direttore sportivo del Calcio Avellino. L’ex centrocampista dei biancoverdi Gennaro Acampora, ora alla Sanremese (Serie D), ha rivelato ai microfoni di OttoChannel l’amarezza per avere dovuto lasciare Avellino e per le modalità con cui è avvenuto il divorzio dalla società irpina: “Ad Avellino sono stato benissimo, è stato un grande orgoglio indossare una maglia così gloriosa. Con il direttore sportivo Musa abbiamo avuto sempre un buon rapporto. Di sicuro mi è dispiaciuta la modalità con cui mi ha comunicato che non facevo più parte del progetto“, ha spiegato Acampora. 

“Altri calciatori che hanno lasciato Avellino sono stati avvisati con debito anticipo e messi in condizione di trovare una nuova sistemazione. Musa mi ha comunicato, a margine di un colloquio, che forse sarebbe stato opportuno che cambiassi aria – ha proseguito Acampora -. Ho saputo di dover andare via all’improvviso, alla fine è stata una soluzione presa di comune accordo, ma resta una decisione comunicata solo tre, quattro giorni prima della chiusura del mercato: non il massimo

Poi il calciatore napoletano si è concentrato sulle problematiche economiche del gruppo Sidigas, sull’esperienza con il Calcio Avellino e sul rapporto con Archimede Graziani e Giovanni Bucaro: “Delle difficoltà della Sidigas ne ho preso coscienza leggendo i giornali, perché fin quando sono stato ad Avellino la società non ci ha fatto mancare nulla. Per Graziani non posso che avere parole di elogio, come persona ancor prima che come allenatore perché diceva le cose in faccia. Proprio come me. So che mi stima tanto come calciatore e come uomo. Di Bucaro mi hanno parlato bene. Ci chiacchierai nel momento in cui subentrò a Graziani. Mi fece capire che nel 4-3-3 avrei potuto trovare spazio. Poi è andata come è andata. Non so dire con certezza cosa abbia determinato la volontà che le strade si separassero anche se dopo un giorno dal suo arrivo avevo iniziato a percepire qualcosa”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Zaia “Stop Astrazeneca sotto 60 anni”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho detto ai direttori che nel nuovo piano di sanità pubblica si blocchi la vaccinazione con AstraZeneca sotto i 60 anni, perchè questa opzione facoltativa che viene data a me non va bene. Ci deve essere una determinazione da parte della comunità scientifica che deve essere chiara. Raccomandare o peggio ancora come […]

[…]

Top News

La Roma vince in rimonta in Olanda, 2-1 all’Ajax

8 Aprile 2021 0
AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – La Roma va sotto, rischia il tracollo, ma resiste e la ribalta nel finale. Alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam, i capitolini si aggiudicano per 2-1 il primo atto dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax tra errori grossolani e protagonisti inaspettati. La squadra di Fonseca, ridotta ai minimi […]

[…]

Top News

Max Gazzè torna con l’album “La matematica dei rami”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono stufo per quello che sta accadendo, per le problematiche sanitarie, per i lavoratori che aspettano risposte: io riprenderò a fare musica con il mio staff al completo e invito tutti a programmarlo per tempo; non so se potremo tornare alla normalità e lasciarci dietro tutto questo ma è necessario potersi riprendere […]

[…]

Top News

Bonaccini passa testimone della Conferenza Regioni, “Accordo unitario”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente. Ho avuto l’onore e il privilegio di guidare la Conferenza dalla fine del 2015, collaborando con tutti i colleghi presidenti (a prescindere dal colore politico) e con cinque Governi che si sono succeduti in questi […]

[…]

Top News

Draghi “Non ho una data per le riaperture, dipende da contagi e vaccini”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io voglio vedere le prossime settimane come settimane di riaperture ma in sicurezza, a cominciare dalle scuole. Quanto più celermente procedono le vaccinazioni e tanto più si potrà tornare ad aprire. Non ho una data sulle riaperture perchè dipende dall’andamento dei contagi e dai vaccini”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, […]

[…]