Scandone in crisi, a Venezia finisce 84-69

AVELLINO BASKET – Altra importante sfida per la Sidigas. I biancoverdi di Vitucci sfidano in trasferta Venezia guidata dall’ex Markovski. Si cerca la svolta lontano dal “Del Mauro” su un campo difficile e contro una formazione che ha assolutamente bisogno di punti.
QUINTETTI
Avellino: Richardson, Ivanov, Thomas, Cavaliero, Lakovic
Venezia:Vitali, Taylor, Smith, Akele, Easley

1° QUARTO: 16-20
Venezia parte con il piede pigiato sull’acceleratore e sigla subito 7 punti grazie a Smith e Easley, Avellino è tramortito. Vitucci chiama il time out per riordinare le idee, ma il copione non cambia e Venezia si porta sul 14-4. Dean, Hayes e Cavaliero riportano in gioco i campani. I lagunari non riescono a reagire ed il primo parziale termina 16-20.
2° QUARTO: 42-36
Smith e Linhart aprono le danze, Thomas e Hayes riportano Avellino in gara: 21-25. I lupi provano a mantenere il vantaggio, ma è Venezia a portarsi sul 33 a 28. Venezia prende il largo: Thomas e Dean provano a dare la scossa con 5 punti di fila (40 a 33) . Il tempo si chiuderà 42-36. Lakovic e Cavaliero non sono mai in partita.
3° QUARTO: 58-56
La Sidigas parte tutt’altro che bene. Lakovic sbaglia con costanza. Una giornata da dimenticare fino a questo momento per lo sloveno. Venezia mantiene le distanze. Dean, Cavaliero e ancora Dean regalano il 48-47. La triple messe a segno da Taylor e Linhart consentono ai padroni di casa di rimettersi a distanza di sicurezza. Cavaliero trova due liberi, Lakovic la prima tripla e Avellino rimane a galla (56 a 54). Si chiude sul 58-56.
4° QUARTO: 84-69
Hayes sbaglia, Vitali no. Venezia si porta sul +5 (61-56). Dragovic sbaglia sotto canestro, ma Hayes trova un centro importante. Time out con Venezia avanti 64 a 60. Due triple di Linhart chiudono il match: 76-62. La Sidigas non riesce a reagire e la gara si conclude sull’84-69.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]