La Sidigas recupera Johnson per il derby: Vitucci suona la carica

AVELLINO BASKET – Tempo di derby per la Sidigas Scandone Avellino che domenica affronterà al PalaMaggiò la Juve Caserta. Partita sentita dalle tifoserie, come ogni derby che si rispetti ed importante per la Scandone di coach Vitucci per continuare ad inseguire i play off: “Mi auguro che sia una partita dove riusciamo a mettere in campo la giusta energia ed attenzione per tutti i 40 minuti. Veniamo da una sconfitta bruciante, dove ha pesato anche l’assenza di Linton Johnson. Adesso dovremo riscattarci sapendo che affronteremo un derby, che la loro serie di sconfitte non rispecchia il fatto che giocano una pallacanestro di qualità e che hanno talento in attacco.
Dovremo stare attenti ai loro esterni che possono produrre molto e ad un pacchetto lunghi molto competitivo. Noi siamo in un momento un po’ alterno, abbiamo vissuto una settimana di alti e bassi: Johnson ha ripreso gradualmente il ritmo degli allenamenti così come Ferrara. Conto molto sulla aggressività mentale da parte dei miei per riscattarci dalla sconfitta contro Roma. Dobbiamo affrontare questo match, e i prossimi, senza pensare troppo alla classifica, giocando una partita alla volta, cercando di onorare al massimo ogni impegno”.
“Il derby è sempre una sfida particolare, soprattutto per i tifosi. Ormai per te è il quarto: cosa significa?”
“Sicuramente è una partita diversa dalla altre, e anche i giocatori, che sono al secondo anno qui, ne hanno capito la maggiore importanza. Sono partite giocate in un clima diverso, più sentite che, se interpretate nella maniera giusta, possono diventare sfide più divertenti delle altre. La rivalità poi finisce sul campo, ma è interessante affrontare un match diverso anche dal punto di vista mentale ed emozionale”.
“C’è in questa stagione qualche somiglianza tra te e Sacripanti. Entrambi siete andati ben oltre il vostro ruolo”.
“E’ chiaro che ognuno deve calarsi e saper rispondere alle esigenze della realtà in cui opera. Bisogna essere pronti a fare tante cose e pensare a quali sono le soluzioni e non a quello che sarebbe potuto essere se fosse successa o non successa una determinata cosa”.

Ultimi Articoli

Top News

Milan fermato dal Cagliari, lotta Champions serrata

16 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il Milan fallisce il primo match point per la qualificazione alla prossima Champions League. Contro un Cagliari, già matematicamente salvo da alcune ore ma per nulla intenzionato a fare da sparring partner, la squadra di Pioli non va oltre uno scialbo 0-0 al Meazza, rischiando peraltro di perdere (rossoneri salvati da Donnarumma). […]

[…]

Top News

Nadal Re di Roma per la decima volta, Djokovic KO

16 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ ancora una volta Rafa Nadal il Re di Roma.Lo spagnolo, terzo nel ranking Atp e numero due del seeding, ha vinto la finale degli Internazionali d’Italia di tennis, battendo in finale il serbo Novak Djokovic, uno del mondo e del tabellone, col punteggio di 7-5 1-6 6-3. Per Nadal si tratta […]

[…]

Top News

Sassuolo vince 3-1 a Parma, in corsa per 7° posto

16 Maggio 2021 0
PARMA (ITALPRESS) – Un’altra vittoria continuando a inseguire la Conference League. A 90 minuti dal termine del campionato il Sassuolo mantiene vivo il sogno europeo battendo il Parma per 3-1. Al Tardini i ragazzi di De Zerbi si impongono grazie alle reti di Locatelli, Defrel e Boga che valgono la sesta vittoria nelle ultime otto […]

[…]

Top News

Covid, 5753 contagi e 93 vittime nelle ultime ore

16 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 5.753 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 6.659) a fronte di 202.573 tamponi effettuati (2,8%), per un totale di 62.902.667 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati 93 i decessi (ieri 136), che portano il totale di […]

[…]

Top News

La Samp vince di rigore a Udine, 1-0 firmato Quagliarella

16 Maggio 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – Dagli undici metri, il solito Quagliarella regala la vittoria alla sua Sampdoria contro l’Udinese (0-1) alla Dacia Arena. Salvi, e con poco o nulla da dire in chiave classifica, friulani e liguri hanno comunque offerto un match ‘vivò, in cui l’equilibrio è stato il vero protagonista. La prima occasione da gol è […]

[…]