La Scandone espugna Torino (79-95) e torna a pensare in grande

Con una grande prova di carattere, la Scandone Sidigas Avellino ha espugnato il PalaVelavincendo una importante gara in trasferta contro la Fiat Trono, dando così continuità di risultati

Il successo consente di guardare adesso due punti fondamentali per chiudere, prima del tempo, il discorso relativo alla qualificazione per le Final Eight di Firenze. Dopo un match che, fino all’intervallo lungo, si è snodato sul filo dell’equilibrio, la Scandone mette il turbo con i suoi tre americani: Green (26 punti e 5 rimbalzi) e Sykes (21 punti e 4 rimbalzi) mettono alle corde la Fiat e la stendono molto prima del gong. Termina 79-96.

 

Primo quarto (30-23): Coach Vucinic schiera Sykes, Filloy, Nichols, Green e Young; coach Brown contrappone Moore, Carr, Wilson, Hobson e Cusin. Equilibratissimo avvio di partita, con entrambe le squadre che realizzano molto: se da una parte Cusin e Moore si fanno subito sentire sotto canestro, per la Sidigas Green e Sykes scaldano subito la mano da tre (4-6). Carr realizza in arresto e tiro, Young replica da sotto e Cusin realizza un gioco da tre punti (9-8). Nichols con la tripla tiene i biancoverdi attaccati alla Fiat sul 13 pari, Sykes dà il vantaggio con il tiro del 13-15 ma Hobson replica da tre. La partita si assesta su ritmi elevatissimi, specialmente in fase offensiva: a 3:16 dallo scadere del primo periodo, il tabellone segna il 18 pari. Moore si mette in proprio con 5 punti consecutivi, per la Sidigas risponde ancora Filloy. Al termine dei 10′ di gioco, il punteggio decreta il vantaggio di 7 punti per i padroni di casa, grazie al parziale di 7-3 firmato da Mcadoo, Portannese e Wilson.

Secondo quarto (46-42): Campogrande subisce fallo e va in lunetta facendo 3/3 ai liberi, Sykes ci mette il suo e porta la Sidigas sul -2 (30-28), la Fiat non si lascia intimorire e ne approfitta per piazzare il parziale di 8-0 siglato da Delfino, Mcadoo e Moore per il +10 (38-28): coach Vucinic non indugia oltre e ricorre al time-out a 6:30 dall’intervallo lungo. I biancoverdi rispondono con il mini-parziale di 5-0 grazie alla tripla di D’Ercole e il tiro dall’angolo di Nichols, ma i piemontesi piazzano il contro-parziale con il tiro di Jaiteh e la bomba di Moore che ridà nuovamente dieci lunghezze di vantaggio ai ragazzi di coach Brown (43-33 a 3′ dalla fine del quarto). Campani segna e subisce fallo, realizzando anche il libero aggiuntivo, Nichols gli dà man forte con il 2/2 dalla lunetta per il 43-38. Carr fa 1/2 a sua volta, Sykes ne scrive altri 4 a referto grazie a due layup che valgono il -2 alla Sidigas, con il secondo quarto che si chiude con l’appoggio da sotto di Mcadoo per il 46-42.

Terzo quarto (60-66): Il terzo quarto si apre con il contropiede di Nichols e dal 2/2 ai liberi di Sykes, che valgono il 46 pari. Carr sale in cattedra e piazza 4 punti consecutivi, ma ci pensa Green a regalare il vantaggio ai biancoverdi con due triple consecutive (50-52 a 6 dalla fine del periodo). Filloy rincara la dose con la tripla del 50-55 e coach Brown richiama i suoi con il time-out. Moore segna da due, ma Green e Nichols combinano per il 52-59 in favore degli irpini. Mcadoo realizza un gioco da tre, la Sidigas, con un Green sempre più caldo al tiro, aumenta il divario con il parziale di 5-0 (55-64). Per Torino il più in palla è Mcadoo, che fa 2/2 ai liberi, Filloy realizza la tripla ma la bomba sulla sirena di Delfino regala il -6 ai gialloneri (60-66).

Quarto quarto (79-96): L’ultima frazione di gioco si inaugura con il parziale di 9-2 per la Sidigas (62-75): sull’ennesima zingarata di Sykes, coach Brown chiama a raccolta i suoi (7′ dalla fine). Wilson prova a dare una scossa ai suoi, ma è ancora un super Sykes a salire in cattedra per i biancoverdi, coadiuvato dalla schiacciata di Green per il 64-79. Ancora Wilson trascina Torino con l’arresto e tiro da due, ma Green mette a referto il suo 14u00b0 punto della partita con una tripla, a cui risponde prontamente Carr (69-82). Torino prova ad accorciare il divario con Moore e Carr, la Sidigas mantiene il vantaggio con Campani e Nichols. A due minuti dalla fine è il solito Green a mettere il punto esclamativo alla partita con il gioco da 4 punti per il 74-91. Al termine dei 40′ di gioco, la Sidigas conquista la vittoria per 79-96.

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]