Avellino sconfitto in casa dal Catania: due punti in 4 gare

Un’altra sconfitta al “Partenio” dopo quella rimediata ad opera del Catanzaro.

Nelle ultime quattro gare la squadra di Braglia ha raccolto la miseria di due punti. Troppo presto per parlare di crisi ma l’Avellino sta venendo sicuramente meno alle aspettative.

E non valgono gli alibi legati alle assenze per covid-19 perchè il Catania ha dovuto rinunciare a nove elementi, dimostrando maggiore voglia e determinazione rispetto agli irpini.

Sicuramente la gestione sanitarie della rosa dell’Avellino è sotto discussione, tra ritardo nel recupero degli infortunati e tanti calciatori contagiati, rispetto alle sbandierate assicurazioni del medico sociale secondo il quale difficilmente ci sarebbero stati casi di covid-19 e che il portiere Forte, ad esempio, sarebbe rientrato dopo 35 giorni di inattività

Fortunatamente Leoni è stato bravo nello sventare un paio di palle-gol del Catania e le responsabilità per la sconfitta, stavolta, non sono addebitabili al portiere.

Non è stata una gara interessante, quella tra Avellino e Catania, con gli etnei che hanno saputo sfruttare però le occasioni create nel corso di una prestazione positiva da parte degli uomini di Raffaele.

Vantaggio del Catania attraverso un tiro di Welbeck deviato in porta da Miceli, poi il raddoppio di pecorino lasciato inspiegabilmente solo in area e quindi nella possibilità di deviare la palla in rete. Negli istanti finali il gol di Maniero, subentrato a metà ripresa.

Avellino-Catania 1-2

AVELLINO (3-4-3): Leoni; Dossena, Miceli, Nikolic; Ciancio, De Francesco, M. Silvestri (9′ st Rizzo), Burgio (21′ st Tito); Fella, Bernardotto, Santaniello (21′ st Maniero). A disp.: Pizzella, Mariconda, Bruzzo. All.: Braglia.

CATANIA (3-5-2): Confente; T. Silvestri, Claiton, Zanchi; Calapai (29′ st Albertini), Maldonado (43′ st Noce), Rosaia (19′ st Biondi), Welbeck, Pinto; Pecorino (43′ st Piovanello), Reginaldo (29′ st Sarao). A disp.: Santurro, Della Valle, Vrikkis, Manneh, Emmausso, Panebianco. All.: Cristaldi (Raffaele squalificato).

ARBITRO: Feliciani di Teramo.

Guardalinee: Ceccon-Cataldo.

Quarto uomo: Catanoso.

MARCATORE: 5′ st (aut.) Miceli, 22′ st Pecorino, 44′ st Maniero.

NOTE: gara a porte chiuse. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Diego Armando Maradona. Ammoniti: Calapai, Miceli, Ciancio, Braglia, Dossena, Maldonado. Angoli: 6-3 per l’Avellino. Recupero tempo: pt 2′, st 6′.

Ultimi Articoli

No Picture
Top News

Senato approva decreto Pa, Brunetta “Pronto portale reclutamento”

30 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Con l’approvazione al Senato del decreto legge sul reclutamento nella Pa aggiungiamo un altro pilastro alla costruzione della nuova Italia. Ringrazio il Parlamento per il prezioso apporto e per la condivisione delle finalità di questo provvedimento: potenziare e valorizzare il capitale umano pubblico, architrave del cambiamento del Paese”. Così Renato Brunetta, ministro […]

[…]

Top News

Sulla A1 aperta terza corsia tra Firenze sud e Incisa

30 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Aperta al transito, questa mattina alle 6, la terza corsia nel tratto della A1 tra Firenze sud e Incisa. Si tratta di circa 5 km di potenziamento del tracciato – sia in direzione Roma sia in direzione Bologna – nell’ambito del più ampio progetto di sviluppo del nodo toscano dell’Autostrada del Sole, […]

[…]

Top News

Cartabia “Impegno anche per riforma processo civile”

30 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Questo è l’obiettivo: rimediare al problema della durata eccessiva dei processi. Dopo un reato, è fondamentale accertare fatti e responsabilità in tempi certi, nell’interesse delle vittime, degli imputati e di tutti i cittadini”. Così la ministra della Giustizia, Marta Cartabia, intervistata dal Tg3, rispondendo a una domanda sull’efficacia della riforma del processo […]

[…]

Top News

G20 Cultura, Franceschini “Approvata la Dichiarazione di Roma”

30 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il G20 della cultura è stato un luogo di dibattito molto ricco che si conclude con la Dichiarazione di Roma dei ministri della cultura del G20, condivisa all’unanimità e che si compone di 32 punti molto qualificanti”. Così Dario Franceschini, Ministro della Cultura durante la conferenza stampa conclusiva del G20 della Cultura […]

[…]

Top News

In italia 6.619 nuovi contagiati e 18 decessi, salgono i ricoveri

30 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Numeri ancora in salita per quanto riguarda il contagio da covid-19 in Italia. Secondo il ministero della Salute, nel quotidiano bollettino, i nuovi positivi sono 6.619, con un incremento, rispetto alle 24 ore precedenti, pari a 448, ma con un numero di tamponi effettuati decisamente superiori, 247.486 e che produce un tasso […]

[…]