Avellino, Ignoffo si presenta: “Amo le sfide, qui sono diventato uomo e calciatore”

di Emanuele de Girolamo

Per domani pomeriggio è in programma il primo allenamento dell’Avellino, anticipato dalle visite mediche di rito. Mancano ancora i calciatori (solo tre quelli in rosa: Parisi, Carbonelli e Pecorella), ma intanto è stato presentato il nuovo allenatore: Giovanni Ignoffo.

“Mi piacciono le sfide, non mi tiro indietro di fronte alle difficoltà e non vedo l’ora di iniziare ad allenare e di trasmettere ai calciatori cosa significa giocare nell’Avellino. Qui sono diventato uomo e sono arrivato in Serie A, non potevo rifiutare la chiamata del direttore Di Somma: sono certo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Credo che in tanti vorrebbero essere qui al posto mio. I miei calciatori dovranno uscire dal campo con la maglia sudata, sporca e strappata, esaltando il carattere del popolo avellinese, che non si rassegna mai, neppure di fronte alle tragedie”. 

Idee chiare sul mercato, a budget ridottissimo. Ad Avellino, Ignoffo ritrova Daniele Cinelli, compagno di squadra dal 2000 al 2003: “Avrei voluto diversi giovani allenati a Palermo, ma hanno già trovato squadra. Qualcuno è ancora libero, magari proveremo a farlo venire qui. Per quanto riguarda le riconferme, il direttore Di Somma sta lavorando sui profili che io e Cinelli abbiamo identificato. Di nomi non ne faccio, ma sono certo che riuscirà ad accontentarci. I calciatori dovranno seguire le mie direttive, ma mi confronterò sempre e comunque con Cinelli, che conosco dal 2000 e per anni abbiamo lavorato insieme, sia da calciatori, sia da allenatori”.

Presente alla conferenza anche il presidente Claudio Mauriello, che ha non ha chiuso le porte a un’eventuale cessione del club: “Non sono ancora arrivate offerte concrete, ma siamo pronti ad ascoltare e ad accogliere chi avrà voglia di sostituirci alla guida dell’Avellino”. Sulla Scandone: “De Cesare lavora giorno e notte per risolvere i problemi della sua azienda, se ci riuscirà anche le società sportive ne beneficeranno. La Scandone? Vorremmo continuare, ma non sappiamo come…”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino: Kanoute-Fella, brividi da ex al Barbera

26 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La ripresa degli allenamenti non ha portato sensazioni positive in casa Avellino: Carriero, Ciancio e Maniero mordono ancora il freno e non è affatto sicuro che il terzetto al completo potrà rispondere […]

Top News

Salernitana in rimonta al “Penzo”, Venezia beffato al 95′

26 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Lo scontro salvezza del Penzo lo vince la Salernitana che in rimonta beffa il Venezia in uno dei due anticipi della decima giornata di campionato. Apre le danze Aramu nel primo tempo, Bonazzoli fa 1-1 nella ripresa prima del rosso ad Ampadu che lascia i lagunari in 10. A tempo scaduto il […]

[…]

Top News

Quirinale, Di Maio “Stiamo bruciando nomi”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il gioco al Quirinale ci sta facendo perdere i migliori, stiamo bruciando i nomi. Abbiamo bisogno di una guida solida e non di una crisi politica”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (M5S), ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7. “Io mi sono dimesso da capo politico […]

[…]

Avellino

Carcere di Avellino, ancora droni con droga

26 Ottobre 2021 0

Droga “a domicilio” nel carcere di Avellino dove stamattina un drone ha depositato l’involucro appeso ad un filo all’altezza della finestra del reparto “aperto”, dove i detenuti stazionano fuori dalle celle con sorveglianza attenuata. Lo […]