Avellino calcio, il giudice sportivo punisce Di Somma e la società

“Inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali e a rappresentare cariche federali a tutto il 5 novembre 2019, perché al termine della gara protestava ripetutamente in modo plateale nei confronti dell’arbitro dalla panchina aggiuntiva”. 

Il comunicato del giudice sportivo non lascia spazio ad altre interpretazioni: Salvatore Di Somma è stato squalificato per le reiterate proteste nei confronti dell’arbitro Gariglio di Pinerolo, che ha diretto Avellino-Reggina di domenica scorsa. Non potrà accomodarsi in panchina, o su quella aggiuntiva, al Ceravolo di Catanzaro e fino al 5 novembre non potrà rappresentare l’U.S. Avellino.

Oltre la beffa per il risultato anche il danno economico e di immagine.

Protestare a fine partita, dopo avere perso, prendersela con l’arbitro che ha indubbiamente combinato guai: ma a cosa serve?

Le proteste, magari, andavano fatte in modo formale durante l’intervallo, dopo un primo tempo durante il quale il direttore di gara già si era reso protagonista di qualche svista.

Una società che ha ormai scarso peso politico, oltre a subìre un arbitraggio ostile si trova a pagare una ammenda e registrare la severa punizione nei confronti del direttore sportivo che, dall’alto della sua esperienza, dovrebbe sapere che certe cose si fanno “prima”, a livello di prevenzione, e non “dopo” quando la partita è ormai in archivio.

Non era necessario agitarsi tanto, a fine partita.

Di Somma è stato anche multato di 500 euro, così come la società che pagherà per l’accensione di un fumogeno in Curva Sud.

Ed è andata bene per Capuano che, oltre ad essere stato ammonito, si era lasciato andare a pesanti dichiarazioni nel dopo partita nei confronti del direttore di gara.

Strascichi di una partita che ha lasciato in eredità polemiche e proteste da parte di Capuano, calciatori, tifosi e – secondo arbitro e giudice sportivo – del diesse Di Somma nei confronti dell’operato del direttore di gara, contestato in occasione del raddoppio della Reggina, per quel contatto tra De Francesco e Laezza non sanzionato.

C’è pure da dire che, sul fronte ospite, la Reggina s’è lamentata per il gol annullato a De Francesco al 33′ della ripresa per un fuorigioco che, dalleimmagini, è apparso inesistente.

3

 

Ultimi Articoli

Top News

Un francobollo dedicato a Florence Nightingale e agli infermieri

29 Ottobre 2020 0
FIRENZE (ITALPRESS) – Dopo dieci anni esatti, un francobollo torna a celebrare la professione infermieristica. Il ministero per lo Sviluppo Economico ha emesso una carta valore appartenente alla serie tematica “Il Senso civico”, su bozzetto di Claudia Giusto, raffigurante in primo piano, sullo sfondo del Ponte Vecchio di Firenze, il ritratto di Florence Nightingale, fondatrice […]

[…]

Top News

Coronavirus, Di Maio “Governo ascolti le piazze, serve responsabilità”

29 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Paese sta attraversando una crisi senza precedenti. E’ sotto gli occhi di tutti. Una crisi pandemica, sanitaria ed economica. Di fronte a tutto questo l’obbligo di un governo è quello di reagire e di ascoltare, ma soprattutto è quello di assumersi le proprie responsabilità. I vandali vanno fermati, ma le piazze […]

[…]

Top News

Fisco, per Uncat serve riforma e ridurre costi compliance

29 Ottobre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Gli avvocati tributaristi di Unione nazionale delle Camere degli Avvocati Tributaristi (Uncat) hanno fatto il punto sulla legislazione fiscale a vent’anni dello Statuto del contribuente. Nel nostro Paese il carico fiscale e contributivo complessivo delle imprese è pari al 59,1%, (dato riferito al 2018) tra i più alti a livello mondiale. “E’ […]

[…]

Top News

La Juve cede al Barca, Dembelè-Messi gol allo Stadium

28 Ottobre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – Il Barcellona trova per la prima volta la vittoria in casa della Juventus. Mai vincente a Torino nei sei precedenti, la squadra blaugrana porta a casa il successo per 2-0 nella seconda giornata di Champions League. Una vittoria che lancia la squadra catalana in testa al girone in solitaria. Alla vigilia speranzosa […]

[…]

Top News

Lazio in piena emergenza pareggia 1-1 a Bruges

28 Ottobre 2020 0
BRUGES (BELGIO) (ITALPRESS) – La Lazio in completa emergenza chiude sull’1-1 contro il Bruges nella 2^ giornata del girone F di Champions League. Succede tutto nel primo tempo, i biancocelesti vanno in vantaggio con Correa ma il calcio di rigore, regalato da Patric e segnato da Vanaken, fissa il risultato sul pareggio. La Lazio è […]

[…]