Avellino Calcio, Graziani meglio di Bucaro: il bilancio di fine girone di andata

Graziani allenatore Avellino

Strano ma vero: chi lo avrebbe mai detto?

Lo dicono i numeri.

Archimede Graziani meglio di Giovanni Bucaro.

I dati statistici sentenziano che l’allenatore esonerato ha fatto meglio del suo sostituto.

Con Bucaro non c’è stata l’attesa accelerazione verso il vertice della classifica.

A fine girone di andata, dopo 19 partite, la squadra ora affidata a Bucaro, ha 34 punti in classifica.

E’ posizionata al quarto posto alla pari con Monterosi e Albalonga.

In vetta alla classifica c’è la capolista Lanusei (41 punti), al secondo posti il Trastevere (38 punti ma una gara da recuperare) e al terzo posto il Latte Dolce (37 punti).

Il nuovo allenatore Bucaro ha guidato il Calcio Avellino in 4 gare ottenendo due vittorie larghe contro avversari teneri (6-1 contro la Lupa Roma e 1-4 a San Teodoro contro il Budoni).

Poi una sconfitta (2-0) sul campo della Torres e il pareggio interno (1-1-) contro il Latina.

Un totale, quindi, di 7 punti in 4 gare con una media di 1,75 a partita per il Calcio Avellino guidato da Giovanni Bucaro.

3

L’allenatore precedente  Archimede Graziani, durante la sua gestione, aveva ottenuto 8 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, conquistando 27 punti in 15 partite con una media di 1,80 a gara.

Il dato è pressocchè identico e questo significa che il rendimento non è migliorato con il cambio di allenatore.

Anzi, oltre al leggero peggioramento, neppure l’inserimento dei nuovi arrivati alla corte di Bucaro (Capitanio, Di Paolantonio, Da Dalt, Omohonria e Dionisi) ha portato benefici in termini di risultati.

Ora il tecnico subentrato a Graziani chiede l’acquisto di sei elementi per ottenere i risultati attesi dalla piazza.

 

Ultimi Articoli

Top News

Scuola, Azzolina “No polemiche sterili e scontro politico”

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nel nome della scuola occorrono, pur nel rispetto della dialettica, più collaborazione, più proposte e meno scontro politico, approfittare della scuola per fare mera propaganda significa non agire nell’interesse dei nostri ragazzi. A loro dobbiamo un sistema scolastico migliore, di qualità e al passo con i tempi. Per loro dobbiamo lavorare con […]

[…]

Top News

Bankitalia, a luglio in crescita prestiti a settore privato

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – A luglio, secondo i dati della Banca d’Italia, i prestiti al settore privato sono cresciuti del 2,8% sui dodici mesi (2,3 in giugno). I prestiti alle famiglie sono aumentati dell’1,7% sui dodici mesi (1,6 in giugno) mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati del 4,4% (3,6 nel mese precedente). I depositi […]

[…]