Avellino Calcio fa sognare: colpo grosso anche a Palermo (0-2)

Un’altra vittoria in trasferta, dopo quella ottenuta una settimana fa a Viterbo.

Questa volta il successo è stato ottenuto a Palermo, sul terreno della “Favorita” che è stata l’Avellino, in termini di soddisfazioni.

Due partite, due vittorie per la squadra di Piero Braglia che ha presentato una formazione con la giusta mentalità per fare risultato pieno.

Ancora una volta a segno Santo D’Angelo che aveva firmato la vittoria sul campo della Viterbese.

Il mediano, palermitano di nascita, ha saputo girare in rete un preciso cross di Aloi sbloccando il risultato in favore dell’Avellino, dopo 21 minuti di gioco.

Nella ripresa al 12′ il raddoppio dell’Avellino ad opera di Giuseppe Fella che con un preciso diagonale di destro ha superato il portiere Pelagotti.

Seconda sconfitta del Palermo in tre partite durante le quali ha ottenuto solo un punto, senza mai realizzare gol.

Palermo-Avellino 0-2

PALERMO (3-5-1-1):Pelagotti; Peretti, Lancini, Accardi; Doda (29′ pt Kanoute), Odjer, Broh (18′ st Santana), Luperini, Valente; Rauti (27′ st Silipo); Lucca (18′ st Saraniti). A disp.: Fallani, Matranga, Floriano, Martin, Marconi, Somma, Cangemi, Marong. All.: Boscaglia. 

AVELLINO (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli, Rocchi; Ciancio (32′ st Rizzo), Aloi (18′ st M. Silvestri), De Francesco, D’Angelo, Burgio (5′ st Tito); Fella (32′ st Bernardotto), Santaniello (5′ st Maniero). A disp.: Pane, Pizzella, Dossena, Nikolic, Adamo, Bruzzo. All.: Braglia.

ARBITRO: Marcenaro di Genova.

Guardalinee: Vitali-Salvalaglio.

Quarto uomo: Costanza. 

MARCATORE: 21′ pt D’Angelo, 12′ st Fella.

Note: Ammoniti: Odjer, Luperini, Aloi, Ciancio, Tito. Angoli: 9-2 per il Palermo. Al 34′ pt allontanato il ds Di Somma per proteste. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Ultimi Articoli

Top News

Green Pass, Bonomi “Grande patto sociale per rispondere a estremismi”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo prontissimi a fare un patto per l’Italia. Credo di averne dato dimostrazione in questo periodo molto difficile con i 22 rinnovi contrattuali, credo che il segretario della Cisl me ne dia atto. Contratto nazionale nella sanità privata che non si rinnovava da 14 anni, comunicazione e multi servizi. E’ nostra responsabilità […]

[…]

Top News

Viminale, per manifestazioni green pass e G20 rafforzamento vigilanza

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha presieduto al Viminale il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno partecipato, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, i vertici delle forze di polizia e degli organismi di informazione e sicurezza, il prefetto e il questore di Roma. Nel corso della riunione è […]

[…]

Top News

Franceschini “24 ottobre prima Giornata Nazionale dello spettacolo”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il 24 ottobre si terrà la prima Giornata Nazionale dello spettacolo”. Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha commentato l’approvazione in via definitiva della proposta di legge per l’istituzione della Giornata nazionale dello spettacolo.“Ringrazio il Parlamento – aggiunge – per l’approvazione di questa legge, ratificata oggi dal voto favorevole della Commissione […]

[…]

Top News

“Siamo qui”, Vasco Rossi torna con un nuovo album

13 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – E’ un Rossi Vasco maturo e esistenzialista, che cita filosofi come Heidegger, Sartre e Galimberti, ma senza abbandonare la sua ironia, quello di oggi a Milano, da dove ha lanciato il suo nuovo attesissimo album di “Siamo qui”, che uscirà nell’ormai celeberrima data scaramantica 12.11.21.In controtendenza rispetto alle mode rap, trap o […]

[…]

Top News

Letta “Meloni contro Lamorgese per coprire sue responsabilità”

13 Ottobre 2021 0
SULMONA (ITALPRESS) – “A me sembra che ci sia il tentativo in queste ore di semplicemente sviare l’attenzione dalle elezioni di domenica e lunedì prossimo. E’ un tentativo di coprire e di parlare di altro e di togliere l’attenzione rispetto a Roma e alla campagna elettorale di Roma. Leggo così l’atteggiamento di oggi della Meloni, […]

[…]