Ardemagni, l’uomo delle corna, dovrà pagare 4000 euro di multa alla “società assente”

Bello e facile parlare adesso, dopo avere trovato un nuovo contratto triennale, favorito sicuramente dalla posizione di svincolato ovvero a costo zero del cartellino.

Nemmeno il tempo di ambientarsi ad Ascoli, ed ecco Matteo Ardemagni sputare nel piatto dove ha mangiato fino a poche settimane fa.

L’attaccante che sarà per sempre ricordato per quel suo poco elegante gesto, quello delle corna indirizzato al pubblico dell’Avellino, stavolta ha fatto le corna alla società da cui ha incassato un lauto ingaggio di 200mila euro annui.

Il calciatore, evitando di rispettare il proverbio secondo cui “il silenzio è d’oro”, nel giorno della sua presentazione ufficiale ad Ascoli, ha preferito lasciarsi andare con giudizi riguardanti l’Avellino affermando: “La società faceva finta di esserci, ma in parole spicce: non c’era”.

Ed è verissimo che la società non c’era.

Ardemagni lo sa bene, per esperienza diretta.

La società è stata talmente assente da non avergli intimato il pagamento di 4000 euro, così come stabilito nella seduta del 30 maggio scorso dal Collegio Arbitrale della Figc, al quale il calciatore era stato deferito automaticamente, in base alle immagini in diretta Sky, per comportamento anti-sportivo in seguito a  quel suo gesto mostrato in primo piano a milioni di telespettatori.

Stimolata dalle parole del suo ex tesserato, la società provvederà a chiedere ad Ardemagni il pagamento della multa decisa dalla Figc, dimostrando di essere tornata presente.

Con 4000 euro potranno essere rimborsati una trentina di abbonati, fanno sempre comodo.

(qui sotto il provvedimento in cui si legge: “irroga ad Ardemagni Matteo la sanzione della multa di € 4000 con conseguente suo obbligo di rimborso a favore della società Avellino”)

.

Non era meglio stare zitto?

Per chi volesse ricordare, oltre a quella foto e a queste dichiarazioni, altri atteggiamenti di Ardemagni, può cliccare qui

Ultimi Articoli

Top News

Confedilizia, Spaziani Testa rieletto presidente

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Giorgio Spaziani Testa è stato rieletto Presidente della Confedilizia. A confermarlo nella carica, per il triennio 2021-2023, è stato il Consiglio direttivo della Confederazione della proprietà immobiliare, che ha deliberato anche in merito al Comitato di Presidenza, che sarà composto da Pier Luigi Amerio, Achille Lineo Colombo Clerici, Dario dal Verme (Tesoriere) […]

[…]

Top News

Pnrr, Luzi “Massima attenzione contro rischio infiltrazioni”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I Carabinieri sono patrimonio degli italiani fin dal 1814. Il rapporto sinergico, la vicinanza e la dedizione al servizio sono la massima espressione dell’Arma anche nei momenti di grande difficoltà. Durante i momenti più duri della pandemia e di grande crisi nazionale, quando il sentimento della paura era dominante, le 5.400 stazioni […]

[…]

Top News

“A casa tutti bene”, Muccino “Una sfida la serie per la tv”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Verrà presentato questa sera, nella sezione Eventi Speciali, alle ore 22 in Sala Sinopoli “A casa tutti bene – la serie” di Gabriele Muccino per Sky Orignal, prodotta da Sky e Lotus, in onda a dicembre su Sky e streaming su Now. La serie ritrova gli stessi personaggi del film omonimo interpretati […]

[…]