Terza Categoria, Libertas Grottolella si punta in alto

Con l’uscita dei calendari è ufficialmente iniziata la stagione del campionato di terza categoria. La Libertas Grottolella quest’anno è inserita nel girone A e la prima gara la giocherà in casa contro il Serra. Squadra rivoluzionata quella del presidente Angelo Grossi specialmente per quanto riguarda la guida tecnica. Il n1 biancorosso, quest’anno ha svestito i panni di trainer affidando la squadra al duo Spagnuolo-De Vito ex giocatori del Grottolella che si sono tuff…

Con l’uscita dei calendari è ufficialmente iniziata la stagione del campionato di terza categoria. La Libertas Grottolella quest’anno è inserita nel girone A e la prima gara la giocherà in casa contro il Serra. Squadra rivoluzionata quella del presidente Angelo Grossi specialmente per quanto riguarda la guida tecnica. Il n1 biancorosso, quest’anno ha svestito i panni di trainer affidando la squadra al duo Spagnuolo-De Vito ex giocatori del Grottolella che si sono tuffati con entusiasmo in questa nuova avventura. Per il suo quindicesimo anno di vita la libertas vuole stupire ed è per questo che ci sono stati dei graditi ritorni nel team irpino. Si rivedrà dopo un po’ di tempo Michele Spiniello, classe 85’ che aveva lasciato il calcio giocato prima per impegni di studio e successivamente per quelli di lavoro, ma voluto fortemente dai due neo tecnici. Ad esso vanno aggiunti anche due ritorni di qualità il terzino destro Vincenzo Tomeo ed l’esperto difensore Amerigo De Masi. Le novità, invece sono due. Dopo l’addio del veterano Delfino Spiniello storico portiere di questa società, al suo posto ci sarà Guglielmo Evangelista giovane che affiancherà Davide Maglio tra i pali. A centrocampo invece ci sarà anche Alfredo Vaselli. Quindi una rosa di tutto rispetto che sta coltivando il sogno del salto in seconda categoria. “Non ci nascondiamo –commenta Spagnuolo– vogliamo fare bene e cercare di arrivare più in alto possibile. Questo però lo si può fare se tutti remiamo dalla stessa parte, perché puoi avere dei giocatori forti ma alla fine è il gruppo che fa la differenza, e per adesso devo dire che questo primo mio obiettivo è stato raggiunto. Ci alleniamo da quasi un mese e posso dire che parecchie cose sono cambiate dalle precedenti gestioni. Cambiamenti che si sono visti a partire dalla preparazione. “Sicuramente abbiamo apportato delle modifiche – continua Spagnuolo- la squadra negli ultimi anni aveva perso un po’ di stimoli e quindi insieme al mio collega abbiamo cambiato l’approccio. Ci siamo affidati ad un preparatore che ha fatto svolgere esercizi di nuova generazione che in passato non facevano, mentre io e Fabrizio abbiamo fatto un lavoro tattico diverso. La nostra idea è quella di giocare con il 4-3-3 perché si sposa a perfezione con le caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione. Vogliamo sfruttare i punti di forza di questa squadra e migliorarla grazie anche agli innesti”. Una preparazione che però è stata tribolata vista la mancanza di un impianto sportivo che ormai manca da anni e che costringe i ragazzi di Grottolella ad emigrare sul campo di Prata. “Purtroppo questo problema è da anni che ce lo portiamo dietro – conclude Spagnuolo– ma la voglia di giocare a calcio e divertirsi di questi ragazzi va oltre le avversità. Voglio ringraziare il presidente per l’ennesimo sforzo economico per far si che questi ragazzi passino delle ore diverse dal solito. Quest’anno però dobbiamo dire grazie anche a degli sponsor che ci permetteranno di fare questa stagione. In particolare voglio ringraziare Sergio Spiniello e il suo “Casale del Principato”, “Sireweb” nella persona di Davide Tropeano, Giuseppe Pasquale con la sua “Nova rigenerazione” e Mdc Point. Senza il loro aiuto forse quest’anno Grottolella non avrebbe avuto una squadra nel calcio dilettantistico”.

Ultimi Articoli

Avellino

Carcere di Avellino: ancora violenza e sequestro di telefonini

2 Dicembre 2021 0

Ennesimo evento critico violento nella Casa Circondariale di Avellino. Ricostruisce l’accaduto Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “Un detenuto problematico con patologie psichiatriche, in un raptus di inaudita […]

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]