Taekwondo: 10 podi per gli allievi di D’Alessandro

Grande evento sportivo questo fine settimana, presso l’incantevole scenario del Palasport di Sant’ Antimo di Napoli. In gara tanti giovanissimi atleti pronti a darsi battaglia per l’ambito podio Le prime categorie a scendere sui campi di gara sono state quelle riservate agli atleti della categoria Cadetti B, e della categoria Cadetti A. Il programma prevedeva in gara per la sola giornata di Sabato le cinture colorate da cintura bianca a Blu. L’atleta Irpino targato Accademia del Taekwondo che h…

Grande evento sportivo questo fine settimana, presso l’incantevole scenario del Palasport di Sant’ Antimo di Napoli. In gara tanti giovanissimi atleti pronti a darsi battaglia per l’ambito podio Le prime categorie a scendere sui campi di gara sono state quelle riservate agli atleti della categoria Cadetti B, e della categoria Cadetti A. Il programma prevedeva in gara per la sola giornata di Sabato le cinture colorate da cintura bianca a Blu. L’atleta Irpino targato Accademia del Taekwondo che ha calcato per primo il campo di gara è stato Nikolas Guarnieri, categoria -48Kg. Cadetto B. Nikolas ha pagato lo scotto fisico in una categoria decisamente impegnativa. Il suo avversario oltre ad avere una buona tecnica, ha dominato l’incontro soprattutto da un punto di vista fisico. Esce dal campo nell’incontro valevole per la semifinale, Nikolas è quindi medaglia di bronzo al collo. Da qui passiamo all’altro Cadetto B della compagine Irpina. Tramontozzi Gabriele, categoria -45 Kg. Gabriele parte sottotono, difatti chiude il suo primo round con il punteggio in suo sfavore di 6 a 2. Riparte la gara e cambia Marcia, recupera le lunghezze che lo separano dal suo avversario, fino a terminare il tempo utile sul punteggio del 10 pari. Sì va all’extra round e Gabriele non trova la giusta mira per mettere a segno il punto vincente. Esce dal campo senza medaglia al collo ma sicuramente con una buona prestazione. Passano i muniti ed ancora un’atleta a scendere sul campo per difendere i colori Biancoverdi Stavolta si tratta di Pirone Filippo, categoria -41 Kg Filippo a differenza di Guarnieri e Tramontozzi lascia il campo per mancanza di esperienza. Un incontro senza grandi soluzioni tecniche. Difatti il verdetto finale sarà di 6 a 4. Terminate le categorie Maschili Cadetti B, passiamo a quelle femminili. Qui l’Accademia Irpina da spettacolo. Le Irpine incalzano match su match fino a portarsi sui gradini più alti del podio. Basti pensare che la categoria -41 Kg ha visto il podio completamente calpestato dalle atlete dell’Accademia D’Alessandro. Pilunni Alessia e Casaburi Giorgia medaglia d’oro, Trodella Benedetta medaglia d’argento, Ciuci Giuseppina Violetta, Bronzo. Una prova quella delle agguerrite atlete che non ha lasciato spazio a nessuna delle avversarie. Finita la prova in rosa delle atlete Irpine, passiamo all’ultimo atleta in gara per quanto riguarda la giornata di Sabato. Coppola Vittorio, categoria +65Kg . Per il nostro peso massimo, i campionati interregionali Campania erano la prima uscita agonistica ufficiale. Vittorio inizia il suo incontro decisamente sottotono, tanto da rimanere sotto per ben 7 a 0 fino all’inizio del secondo round. Riparte la gara ed il nostro atleta riesce a recuperare il suo match per 8 a 7! Sì va dunque al terzo round, dove Vittorio non riesce a superare per soli 3 punti il suo competitore, rimane per lui un’esordio eccezionale. Terminata la giornata di Sabato 18 Febbraio, passiamo alla gara di Domenica 19 Febbraio. In gara ci sono gli atleti delle categorie Rosse/nere Un livello decisamente alto, tantissimi giovani pronti a darsi battaglia per conquistare la vetta del podio. La nostra Domenica sportiva era rappresentata da due soli atleti. Il primo Santelia Erasmo categoria -65Kg. Accede in gara alquanto grintoso e convinto della sua prestazione. Inizia la sua gara non al meglio delle sue potenzialità. Sin dai primi minuti del terzo round Erasmo è in svantaggio per 2 a 1. Cerca in tutti i modi di rimontare una gara che fino a quel momento lo vedeva in leggero svantaggio. Non basta però l’impegno messo in campo, un’altra gara di esperienza per l’atleta Irpino che dimostra gara dopo gara sempre qualche miglioramento. A brillare a questi campionati è stata la stella di Pietro Pilunni. Una prestazione unica da tutti i punti di vista. Ha letteralmente sbaragliato la sua concorrenza. Quattro incontri tutti vinti per Ko prima del limite di tempo previsto. Gara con il quale Pietro si è guadagnato in complimenti da parte di diversi Maestri e tecnici presenti. Finito il Week end del 18/19 Febbraio, si passa al secondo Week end Campano di gare, quello del 25/26 Febbraio. In gara stavolta ci sono le categorie Junior e Senior cinture colorate e Nere. Qui la nostra Accademia da ancora spettacolo. Il primo a scendere sul campo di gara è Francesco Forcellati. Francesco alla sua prima uscita agonistica riesce ad esprimersi piuttosto bene. Vince bene il primo incontro e poi esce di scena al secondo match. Buona prestazione per lui in goni caso se pur senza medaglia al collo. Da qui passiamo al Taekwondo di alto livello, in gara ci sono le cinture nere. Alessandro Pilunni categoria -51Kg dovrà da subito vedersela con uno dei favoriti della categoria. Il giovane talento targato Accademia da spettacolo, colpo su colpo risponde agli attacchi insidiosi del suo oppositore. Una gara impegnativa ma che alla fina vede spuntarla di un solo punto il nostro campione. Alessandro vola in finale e si ritrova ancora una volta un’atleta decisamente più eserto di lui. Va ricordato che per lui questo è il primo anno tra gli atleti Juniores, categoria di livello molto impegnativa. Parlando della sua finale va detto da subito che avrebbe potuto vincerla alla grandissima. Purtroppo ha sofferto il cambio di categoria, in alcune occasioni poteva infiggere i colpi decisivi ma, si è notato che mentalmente non l’ha affrontata al meglio. In ogni caso Argento per lui, con una prestazione tutto sommato di ottimo livello. Dopo Alessandro è la volta di Erminio Pilunni. Erminio vince bene il primo incontro, mettendo in campo tanta esperienza, difatti una gara dal punto di vista tecnico/tattico molto semplice e ben gestita, tra l’altro di fronte aveva un avversario alquanto ostico, quindi meglio non correre rischi e mettere in sicuro il pass per l incontro successivo. La semifinale Erminio spende qualcosa in più. Difatti combatte decisamente più disinvolto, tanto da mettere a segno diversi colpi da tre punti al viso. Gara terminata con un parziale decisamente superiore, 14 a 6. Erminio va in finale ma il suo avversario non si presenta per la finale, Oro per lui. Chiude la giornata di gara uno strepitoso Christian Capone. I suoi gironi di eliminazione lo vedevano di fronte ad atleti alquanto difficili da superare. Merita un plauso la finale con l’atleta della Futurama club di Napoli, Luigi Madonna. Un incontro di altissimo livello tecnico, terminato al terzo round con un punteggio incredibile, 24 a 24! Da qui si va all’extra round e Christian riesce nell’impresa, conquistiamo così un altro pass per la finale. La finale è decisamente una vera e propria battaglia, di fronte c’è il Campione Europeo in carica. Inizia con un vantaggio di 2 a 0 per Christian. Dopo poco il suo avversario riesce subito a ribaltare la gara. Alla fine del primo round siamo sotto di 8 a 4. Inizia il secondo round ed ancora svantaggio per noi, ma dopo poco Christian riesce a recuperare punti preziosi Si fino ad accorciare le distanze col punteggio di 16 a 11! A questo punto gara apertissima, solo 5 punti ci separano dal pareggio. Christian però è stanchissimo, cerca in ogni modo il recupero sul suo avversario ma nulla di fatto. Esce dal campo con l’Argento al collo ma tra gli applausi di tutti i presenti per la sua prestazione. Terminano così i campionati interregionali Campania, ben 10 podi conquistati dagli atleti Irpini dell’A.S.D Accademia del Taekwondo. Adesso già pronti per una nuova avventura, a breve ci sono i campionati in Puglia, dove anche li sarà una dura battaglia ma come sempre i nostri ragazzi venderanno cara la propria pelle. Una soddisfazione immensa quella che ha regalato il giovane atleta a tutti gli atleti della prestigiosa Accademia del Taekwondo by Team D’Alessandro 1973. Ovviamente non si placa la fame dì medaglie per gli atleti di D’Alessandro. All’orizzonte già pronti per i campionati interregionali Puglia in programma fra 3 settimane a Bari. Anche lì sarà una dura battaglia, ma già sappiamo che gli Irpini venderanno cara la propria pelle.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Speranza “Lavoriamo per superare la quarantena tra i Paesi g7”

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è svolto in videoconferenza, il G7 dei ministri della Salute. Al centro della discussione le misure sugli spostamenti tra Paesi alla luce dell’attuale situazione epidemiologica. “Le misure di contenimento ancora attive e l’andamento della campagna di vaccinazione ci permettono di guardare al futuro con ragionata fiducia. Possiamo lavorare insieme, da qui […]

[…]

Top News

Di Maio “16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco alle 22”

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io il metodo Salvini lo capisco perchè la verità è che c’è una legittima competizione nel centrodestra, ma non è giusto che questa competizione la si porti nel governo Draghi”. Lo dice Luigi Di Maio, ospite de “L’Aria che Tira” su La7.“Con Salvini non ci parliamo dall’agosto 2019, mentre ho rapporti interlocutori […]

[…]

Top News

G20, la Fondazione Cariplo sostiene reti per futuro più sostenibile

7 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Fondazione Cariplo sostiene e aderisce a Think20 (T20) e Foundations20 (F20), due delle reti internazionali che si riuniranno nei prossimi mesi accanto al G20, forum globale per la cooperazione economica e finanziaria. Obiettivo comune di T20 e F20 è quello di consegnare ai leader dei paesi del G20 – che insieme costituiscono […]

[…]