Stellaverde: conquistata la serie A, è festa

Stellaverde: conquistata la serie A, è festa

23esimo del secondo tempo, unico errore di una perfetta Pontillo che si fa superare dalla DI RISO e pallone in rete, 3 a 1 per le Cavesi e partita finita. Non per le Stelle del presidente Sementa, quando ormai tutto sembrava finito l’orgoglio e la forza delle ragazze Pratesi riesce a ribaltare la partita con 3 reti di GENOVESE in 6 minuti per il trionfo più bello del campionato! Torniamo indietro e ricominciamo dalla partenza, che vede le stelle insieme ai tifosi sul pulman dirette a Cicciano per la finale play off contro l’agguerrita Primavera Cavese guidata ottimamente da miste Taffarel e capace di eliminare in ordine la Salernitana Magna Graecia di Gennaro Russo e il quotatissimo Futsal Nuceria di Peppe dello Ioio. Il campo, nonostante l’ottima accoglienza da parte dei gestori del “GREEN LINE” di Cicciano è decisamente INDECOROSO per una partita di questo livello , e non finisce di stupire la decisisone della Federazione di far giocare su un campo così.Doppio arbitro (finalmente una decisione azzeccata dall’AIA) entrambe donne, e cornice di pubblico da stadio di calcio, circa 250 persone tra tifosi irpini, cavesi e locali giunti per la gara. Il fischio d’inizio vede le Stelle in tenuta bianca e calzini verdi a cui rispondono le Cavesi con una tenuta rosa e calzini neri.I due Capitani sono Filocaso e Di Riso e dopo i rituali convenevoli inizia la battaglia. Pochi minuti ed un errore di piazzamento della difesa abbinato ad una splendida azione personale della piccola PISANI portano la PRIMAVERA CAVESE in vantaggio. La Stellaverde si riprende ed inizia a martellare le ragazze di Cava che resistono fino a quando CITTADINO inventa con un’azione personale il goal del pareggio. Primo tempo 1-1 e tutti a sentire i mister. La ripresa continua a vedere un sostanziale equilibrio con la Stellaverde che macina gioco e conclude poco (prima dell’intervallo la Cittadino si infortuna e non riprende più la gara) e la cavese pronta a ripartire senza però impensierire la difesa dove FILOCASO e LOMBARDI stringono su PONTILLO per chiudere ogni velleità avversaria. Come un fulmine a ciel sereno, su un errore di LETTIERI le ragazze in rosa si portano in vantaggio, un’autorete che sembra tagliare le gambe alle Pratesi ora alla ricerca furibonda del pareggio con FILOCASO indiavolata ma inconcludente e GENOVESE sostituita per il troppo nervosismo dalla piccola GRASSI, pericolosissima in un paio di occasioni.Si arriva al 23° del secondo tempo, ma qui la storia la conoscete. GENOVESE rientrata sul 1-3 inventa due goal di destro (la vicecapitano è mancina naturale) che portano al pareggio e inventa ad un minuto dal termine una punizione che buca barriera porta e portiere per il primo e definitivo vantaggio della Stellaverde. Ultimi secondi con palpitazioni con i due arbitri che fischiano la fine senza concedere nemmeno 30 secondi di recupero (tra lo stupore di entrambe le compagini perchè le interruzioni sono state parecchie durante il secondo tempo) e con la gioia del Mister e dei tifosi che espode con una fantasia di fuochi e stelle griffate con la A meritatamente raggiunta. Euforico a fine gara il presidente Sementa: “Sul 3 a 1 ho pensato che era finita, se avessi potuto sarei andato via, poi GENOVESE e tutte le altre sono state capaci di compiere un vero e proprio Miracolo. Voglio ringraziare tutti i nostri tifosi, che sia in pulman che in auto sono accorsi ad assisterci”. Niente di più e via ai festeggiamenti anche per i dirigenti.
Queste le Stelle della vittoria più bella:
LETTIERI, ALTAVILLA, PONTILLO, GRASSI, FASULO, SERINO, LOMBARDI, AMBROSONE, MARINO, CITTADINO(1), FILOCASO, GENOVESE(3).

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Sileri “Medici e farmacisti per convincere 3,7 mln over 50”

6 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – «Comincia una settimana chiave. Spero davvero che, finite le vacanze, dopo il calo della seconda metà di agosto, ora riprendano a pieno ritmo le prenotazioni e le vaccinazioni. Altrimenti si rischia grosso…». Lo dice, in una intervista al Corriere della Sera, il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. «Basta leggere le previsioni dell’Oms: […]

[…]

Top News

Vaccino, Locatelli “Presto la terza dose per i pazienti fragili”

6 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’introduzione dell’obbligo di vaccinazione anti Covid è una decisione che spetta alla politica. Il premier Draghi e il ministro Speranza sono stati chiari. E’ una delle opzioni da considerare, attuabile anche in base all’articolo 32 della Costituzione”. Lo dice Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Cts, intervistato […]

[…]

Top News

Premio Ischia di Giornalismo, si chiude la due giorni

5 Settembre 2021 0
ISCHIA (NAPOLI) (ITALPRESS) – Il Premio Ischia Internazionale di Giornalismo saluta la quarantaduesima edizione e guarda già all’edizione 2022.Nella giornata conclusiva di consegna dei premi grande spazio alla musica con Nina Zilli e il violinista Alessandro Quarta, all’attore Peppe Barra la chiusura dello spettacolo con un cameo musico-teatrale.Due i fuori programma rispetto ai premi già […]

[…]

Top News

Mattarella “Non si invochi la libertà per sottrarsi al vaccino”

5 Settembre 2021 0
PAVIA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento all’inaugurazione dell’anno accademico 2021-2022 dell’Università di Pavia, ha ribadito “il dovere morale e civico della vaccinazione”.Il capo dello Stato ha parlato del vaccino anti-Covid come dello “strumento che con grande velocità la comunità scientifica ci ha consegnato per sconfiggere il virus e sta […]

[…]