Podismo, cala il sipario sulla terza edizione di Torre e Torrenti

AVELLINO – In archivio la terza edizione della torre e torrenti 3^ gara podistica città di Avellino organizzata dalla pol.Podjgym Avellino con il patrocinio gratuito del Comune di Avellino ed in collaborazione con Msp Italia ed il Coni di Avellino, La gara podistica stracittadina denominata torre e torrenti ha avuto il suo svolgimento domenica mattina 12 ottobre con partenza dal corso Vittorio Emanuele, anche quest’anno, la gara, ha riscontrato un grande interesse tra la cittadinanza, gli…

AVELLINO – In archivio la terza edizione della torre e torrenti 3^ gara podistica città di Avellino organizzata dalla pol.Podjgym Avellino con il patrocinio gratuito del Comune di Avellino ed in collaborazione con Msp Italia ed il Coni di Avellino, La gara podistica stracittadina denominata torre e torrenti ha avuto il suo svolgimento domenica mattina 12 ottobre con partenza dal corso Vittorio Emanuele, anche quest’anno, la gara, ha riscontrato un grande interesse tra la cittadinanza, gli atleti in gara, ed i giovani del Liceo sportivo ed ampliamento sportivo di Avellino nonché di tutti i presenti accorsi per godersi uno spettacolo di sport.
La bella giornata con un sole tiepido ha favorito lo spettacolo ed ha ampliato la scenografia di questo percorso tanto amato dai podisti Irpini. La partenza della gara dei giovani con un sali e scendi di circa 800metri lungo il corso Vittorio Emanuele ha visto 197 atleti alla partenza, poi giusto il tempo di risistemare il cronometro e predisporre la partenza della gara competitiva ed alle ore 9, 37 con sette minuti di ritardo la partenza della gara di km 10 nei pressi della chiesa del Rosario.
Il “via” della gara,dato dal presidente della pol. Podjgym Avellino Carmelo Alvino ha scatenato gli oltre 500 atleti partenti ed in un attimo sul percorso si é creando un fiume umano colorato dalle casacche delle 52 società presenti provenienti da varie Regioni in prevalenza Campani.
Ottima l’organizzazione firmata Podjgym, che quest’anno vantava del pieno appoggio dei vigili urbani del Comune di Avellino, che insieme all’associazione moto vespa capitanata Da Enzo Tomasetta e dal gruppo scout di via Degli Imbimbo capitanata a sua volta dall’inossidabile Riccardo, hanno garantito la completa chiusura alla sosta ed al traffico sull’intero percorso.
Lungo il percorso il previsto “punto ristoro” per gli atleti ha funzionato in modo valido ed efficace, così come all’arrivo impeccabile come sempre il nostro Bruno Relmi alla guida dell’ambulanza della Misericordia che con il dott. Petrillo hanno garantito il servizio Sanitario.
La gara vinta dal marocchino Adim Ismail con il crono di 31’16” che precedeva con circa un minuto Fracesco di Puoti della Finanza sport service, da annotare l’ottima prova di Giovanni Tolino primo atleta Di Avellino (Podjgym) al traguardo giunto undicesimo Per le donne vittoria Irpina con Annamaria Damiano del team Runner Montemiletto che finalmente ha ritrovato la sua forma più smagliante.
Sono stati premiati i primi 100 atleti uomini al traguardo e le prime 22 donne, i primi 3 delle categorie master over 60-65-70-75 Al podio per le premiazioni erano presenti il vice Sindaco Stefano LaVerde, il pres. Coni di Avellino Giuseppe Saviano, la Preside del liceo sportivo De Luca di Avellino Prof. MariaRosaria Siciliano e la presidente UNICEF di Avellino la prof. Amalia Benevento in quanto la Podjgym scherma é gemellata UNICEF.
L’appuntamento al prossimo anno per una manifestazione ancora più intensa.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]