Pallavolo Atripalda, trionfi per le formazioni under 14

Pallavolo Atripalda, trionfi per le formazioni under 14

È festa grande in casa Pallavolo Atripalda per la conquista di altri due titoli provinciali ottenuti grazie all’impegno di atleti, tecnici e dirigenti che ogni giorno dedicano tutte le loro energie al settore giovanile, da sempre fiore all’occhiello della pallavolo in riva al Sabato.
Campioni provinciali under 14, il successo è doppio perché conquistato sia in campo maschile che femminile. Per il volley rosa si tratta dell’ennesima conferma del valore di un gruppo che ha furoreggiato nei tornei scolastici e che ha già festeggiato il titolo provinciale under 16, risultati che in prospettiva potrebbero condurre a grandi traguardi e soddisfazioni le atlete, l’allenatore Simona Falco e tutto lo staff societario.
Piccoli campioni crescono anche nell’under 14 maschile e con essi il sogno di un approdo in prima squadra. Merito dello sguardo attento ed i consigli preziosi di mister Gianfranco De Palma e la sapiente organizzazione del dirigente Nicola Lombardi, oltre che di un nutrito gruppo di genitori che non ha mai fatto mancare il proprio sostegno ai ragazzi. La giovane Pallavolo Atripalda dopo il trionfo in irpinia darà l’assalto al titolo regionale, questi gli atleti che compongono il gruppo: Andrea Aquino (schiacciatore), Matteo Aquino (schiacciatore), Alessandro Caputo (palleggiatore), Enrico Elia (schiacciatore), capitan Luca Guancia (schiacciatore), Annino Lombardi (schiacciatore), Francesco Lombardi (schiacciatore), Fabio Losco (schiacciatore), Lello Maiello (palleggiatore), Matteo Solimeno (schiacciatore), Andrea Visilli (palleggiatore), Riccardo Capaldo (schiacciatore), Marco Penza (palleggiatore), Raffaele Penza (schiacciatore), Piero Riccelli (palleggiatore).
Sul fronte prima squadra ultimi allenamenti in vista della trasferta di domenica per il derby campano di B1 a Casoria. Marolda sembra intenzionato a dare spazio ai giovani molti dei quali provenienti dal vivaio atripaldese e in passato vincitori di titoli provinciali e regionali (Zaccaria, Capaldo, Losco oltre al libero titolare Calero). Un buon auspicio anche i giovani under 14. Ad arbitrare sarà la coppia laziale composta da Graziano Gurgone ed Angelo Bernazza del comitato di Roma, fischio d’inizio alle 18.00.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]