I Torneo Fighter, pioggia di ori per i cadetti dell’Asd Taekwondo

Trecento atleti da tutta la Campania per un weekend nel segno del Taekwondo. Una due giorni di successo al Palacountry di Avellino dove, sabato 12 e domenica 13 aprile, si è svolto il I Torneo Junior/Cadetti A Fighter, organizzato dalle società sportive Taekwondo Avellino e Bentis di Mercato San Severino. La prima giornata ha visto protagonisti di un allenamento collegiale tantissimi bambini provenienti da varie palestre. Tanta emozione per i piccoli atleti che, saliti sul tatami, grazie all’ott…

Trecento atleti da tutta la Campania per un weekend nel segno del Taekwondo. Una due giorni di successo al Palacountry di Avellino dove, sabato 12 e domenica 13 aprile, si è svolto il I Torneo Junior/Cadetti A Fighter, organizzato dalle società sportive Taekwondo Avellino e Bentis di Mercato San Severino. La prima giornata ha visto protagonisti di un allenamento collegiale tantissimi bambini provenienti da varie palestre. Tanta emozione per i piccoli atleti che, saliti sul tatami, grazie all’ottima preparazione atletica e a una giusta dose di grinta, hanno dimostrato tutta la loro bravura.
Per l’Asd taekwondo Avellino, guidata dal maestro Alfonso Iuliano, coadiuvato da Antonio Romano e da Antonio Iuliano, hanno preso parte all’allenamento collegiale di sabato: Vincenzo Giaquinto della sede distaccata di Solofra, che dimostra un’ottima consapevolezza di sé e dei propri movimenti; Christian D’Argenio che, nonostante le iniziali incertezze, riesce poi a capire e valutare meglio gli spazi e a concentrarsi su se stesso e le sue motivazioni per reagire e dare il massimo; Franco Picariello e Andrea Botta, inseriti in categorie superiori per farli crescere e maturare, si comportano molto bene e dimostrano di saper elaborare e gestire le difficoltà durante il combattimento stesso; Mattia Argenio e Carmine Villani poi, sono un’altra soddisfazione in quanto a spirito e tecnica. E ancora Mario Ruggiero e Mario Festa, entrambi costretti ad affrontare diverse difficoltà, alle quali però reagiscono con determinazione e grinta. La voglia di fare è il motore di questi piccoli atleti che nonostante tutto affrontano con dignità e rispetto ogni limite e qualsiasi problema che gli si presenta davanti.
Anthony De Simone e Andrea Della Sala dimostrano ancora una volta la loro forza, l’umiltà nell’accettare una critica o nel subire un punto per un errore, riuscendo al contempo a comprendere lo sbaglio ed impegnarsi nel non ripeterlo. Tutti gli esordienti, compresi i quattro bambini della sede distaccata di Mirabella Eclano in cui allena il Maestro Enrico Di Pietro, dimostrano davvero tanta maturità, segno che il taekwondo serve davvero tanto per lo sviluppo psicofisico dei bambini. Tutti i bambini, comunque, sono stati omaggiati con delle coppe che hanno reso senza dubbio più divertente e soddisfacente la partecipazione all’evento.
Domenica, invece, si è svolta la gara dei cadetti in mattinata e dei juniores nel pomeriggio. Gli incontri sono stati disputati su due campi gara. Pioggia d’oro per i cadetti dell’Asd Taekwondo Avellino. A salire sul gradino più alto del podio, i due fratelli Carmine e Alessio Guerriero che, dopo aver vissuto un difficile periodo agonistico, dimostrano la loro grandezza nel non tirarsi indietro, resistere, insistere e trionfare. Carmine Guerriero, (cat -61) riesce a vincere semifinale e finale con due combattimenti spettacolari, contro avversari di statura superiore. Grande prova anche per Alessio Guerriero, atleta di talento che riesce a gestire l’emotività e ad applicare tutta una serie di tecniche e schemi, rimasti spesso velati dalla troppa sensibilità ed umiltà.
Oro anche per Pasquale Renzullo che riesce ad imporsi sugli avversari con coraggio e abilità. Morena De Fazio, invece, complice una forma non proprio perfetta, non riesce ad aver ragione della sua prima avversaria, nonostante avesse iniziato portandosi in vantaggio con tanta grinta. All’ultimo round cede alla stanchezza e a qualche piccolo errore di valutazione che le costano la vittoria per un solo punto. Per lei, come per Tamara Avallone, atleta dalle grandi potenzialità, è argento.
Ottima performance anche per i juniores della società irpina che si distinguono sui campi di gara per preparazione fisica e tecnica. Oro per Antonio Scarpa, argento per Luigi Vallese, Giulia Giordano, Costantino Macchia. Mario Buonocore si trova a sfidare un avversario tecnico e temibile, provandoci sempre fino all’ultimo, rendendo orgoglioso tutto il gruppo della sua prestazione. Sale sul podio, infine, anche l’Asd Taekwondo Avellino, che si classifica terza tra le società presenti.
«Desidero ringraziare tutti quelli che hanno consentito di realizzare il I Torneo Fighter al Palacountry – dichiara il Maestro Iuliano – a partire dai miei splendidi allievi, che mi hanno aiutato prima, durante e dopo la manifestazione. Un grazie anche all’Asd Bentis 2 che insieme all’Asd Taekwondo Avellino ha organizzato l’evento, e a tutte le società che hanno preso parte a questa due giorni di sport. Ancora grazie ai miei colleghi consiglieri regionali Fita per il supporto datoci in questa impresa, e al Country Sport che ha messo a disposizione il Palazzetto per la realizzazione della kermesse. Ultimo, ma non per importanza, grazie alla Daedoo (Pubblisport) che non ci lascia mai soli in queste occasioni, e ai ragazzi dell’Avi per il servizio Ambulanza».

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]