Cus Avellino, lupacchiotti vincono triangolare e salutano il 2010

Si è svolto ieri nella tendostruttura del campo Coni il primo Torneo di Capodanno, che ha visto affrontarsi in un triangolare amichevole i padroni di casa del Cus Avellino C5, i giallorossi del Real Cesinali (compagine di C2) e il Valle C5 (serie D). Le tre squadre hanno dato vita ad un torneo concluso con un buffet e il consueto brindisi finale, beneaugurante per il prosieguo dei rispettivi campionati e per festeggiare il movimento futsal made in Irpinia, nonostante all’appello mancassero due compagini (Montella e Futsal Solofra). Per la cronaca, il torneo è stato vinto dal Cus Avellino C5. Ma andiamo con ordine.
Nella prima gara si sono affrontati i bianco verdi di mister Lamparelli e i giallorossi di Cesiani guidati dal vulcanico mister Cocchia. Tra le fila degli ospiti come non riconoscere il ‘Polacco’, Antonio Somma, ex capitano e bandiera del Città delle Acque, il gigante buono. È propro lui a mandare la palla in rete alle spalle di Lepore per il vantaggio giallorosso. Avellino risponde poi con Cretella che conclude a botta sicura un uno-due con Erba. È ancora Somma a riportare i suoi in vantaggio, dopo aver scartato Stiano ed essersi portato a tu per tu con Lepore, infilando il giovane portiere biancoverde. Cesinali ingrana la quinta e con Sgriglia sigla il 3-1 finalizzando una bella azione di contropiede. La reazione di Avellino tarda ad arrivare, ma Erba è lesto nel battere a rete la sfera sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Cretella, raccolto da Parente che gira la palla al ‘Gladio’ che insacca. Tramice protagonista poi su tiro libero assegnato al Cesinali battuto da Amoruso, ma il ‘Pirata Nero’ blocca sicuro. Sul finire di gara, ancora Erba fissa il risultato finale sul 3-3.
Seconda gara, ancora bianco verdi in campo a sfidare il Valle C5 di mister Giosuè Peluso, in quella che era una vera e propria stracittadina. In campo tante sfide personali, come quella tra i fratelli Esposito: Stefano, che veste la maglia biancoverde, e Nicola, che dopo aver iniziato la stagione con i lupi, è passato tra le fila dei blu cittadini. Sfida anche sulle panchine: da un lato mister Lamparelli, tecnico di Avellino, dall’altro mister Giosuè Peluso, voce del Cus Avellino C5 ma tecnico navigato in serie D. due ‘credo’ tattici diversi messi a confronto e in palio la fornitura di un anno di sfottò! Avellino schiera Tramice tra i pali, Stefno Esposito, Galeotafiore, Balestrieri e Lanzetta. A proposito, il primo arbitro era proprio il Dg biancoverde, Emilio Carlos Lanzetta, che nonostante gli acciacchi ad un ginocchio, non ha voluto mancare all’importante appuntamento. I blu cittadini vanno in vantaggio con Roca, che con una bella azione si libera di difensore e portiere e insacca. Gli fa da contraltare Cretella, che subentrato a Balestrieri, imposta il gioco biancoverde e infila la palla in rete sfruttando un assist di Galeotafiore. La seconda marcatura dei blu porta la firma di Marano e risulta essere una delle azioni meglio costruite dalla compagine di mister Peluso. Rilancio del portiere Vassallo (ex di turno), raccoglie Romano che fa sponda per l’accorrente Marano che di testa insacca. Ci pensa poi Parente a ristabilire la parità ed Erba porta Avellino in vantaggio. Avellino manda in campo l’artiglieria pesante: contemporaneamente Erba, Stiano, Milito e Parente, con Lepore in porta. È il ‘Bombardiere’ a firmare il poker, concludendo dalla distanza un’azione partita dai piedi di Parente e lanciata da Stiano. Marano accorcia poi le distanze, ma è Lanzetta a chiudere il match fissando il risultato sul 5-3.
La terza gara ha visto affrontarsi il Valle C5 e il Real Cesinali, che dopo essersi dati battaglia hanno terminato il match sul 4 – 4.
Alla fine tutti insieme si è brindato all’arrivo del nuovo anno.
Nell’occasione, la società, lo staff tecnico e la squadra tutta rivolgono i più sentiti auguri di un felice e sereno 2011 a tutti i tifosi e appassionati del Cus Avellino C5.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 15 nuovi positivi

22 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 630 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 15 persone: – 2, residenti nel comune di Atripalda; – 4, residenti nel comune di  Avellino; – 1, residente nel comune […]