Ciclismo: L’As Civitas Progress chiude la stagione 2011

Si è chiusa venerdi 3 dicembre, con una festosa cena presso il ristorante ‘La Taverna degli Artisti’ a Manocalzati, la stagione 2011 della formazione ciclistica atripaldese A.S.Civitas-Progress. Alla presenza di numerosi ospiti, atleti, genitori, soci e simpatizzanti, il presidente della società Mario Vernacchio a dare il benvenuto ai commensali e a tracciare una breve relazione di quanto è avvenuto durante la stagione agonistica 2011 ed ha cosi esordito: “Voglio ringraziare tutti gli atleti, lo staff, le famiglie che ci hanno accompagnato e sopportato in questa stagione perché grazie all’unione e allo spirito di questo gruppo che siamo riusciti per la nona stagione consecutiva a portare i colori bianco-verde in giro per le regioni centro Italia e, un grazie doveroso, ovviamente va allo sponsor della società la ‘Progress’ di Atripalda che da otto anni ha permesso di portare avanti il progetto ciclismo dell’A.S.Civitas. Subito dopo, tutti a gambe sotto i tavoli per gustare le proposte culinarie dello chef ‘ donna Rosa’ e il tutto rigorosamente innaffiato dal vino ‘Vernio’ offerto dal presidente Vernacchio. Durante la serata sono stati consegnati riconoscimenti a dirigenti e premiati atleti che nel corso della stagione hanno ottenuto affermazioni nelle rispettive categorie. A calcare la scena e premiati dal presidente, sono stati i seguenti atleti: Giuseppe Acone, Matteo Monetta, Luca Spiniello, Marco Aquino, Francesco Ricci, Michele Venezia, Giuseppe Albanese, Ciro Aquino e Mario Vernacchio instancabile porta bandiera del team bianco/verde. Premiati anche alcune personalità del comitato Udace (unione degli amatori ciclismo europeo): Oscar Maiello (fotofinish), Antonella e Francesca Vernacchio (giudice Udace), mentre, ad anticipare il brindisi collettivo non poteva mancare la torta offerta dalla cuoca della squadra, signora Italia. Come tradizione, la festa non poteva che terminare con la tradizionale lotteria con premi a cura del baby Simone Maiello, mascotte della società mascotte della società e dulcis in Fundy tutti con i calici in alto per esultare per un’altra stagione da archiviare e inserire negli annali del ciclismo dell’A.S.Civitas-Progress come un’altra pagina più felice del 2011, perché, quando si corre in bicicletta per gioco e con il sorriso si vince in partenza, sempre!”.

Ultimi Articoli