Ariano Irpino, pesante sconfitta per la Stellaverde

Sconfitta cocente per le Stelle del presidente Sementa in quel di Ariano,che interrompe cosi una striscia di 6 risultati utili consecutivi. Partita molto combattuta,con le biancoverdi per nulla intimorite di fronte ad una formazione con esperienza decennale nella massima serie. Pochi minuti e le padrone di casa,complice una disattenzione difensiva, passano in vantaggio grazie alla loro n 7 che da posizione angolata riesce a battere la Silvestre,le stelle non si disuniscono e riescono a trovare il pareggio prima con la Festa ed il vantaggio col la Lombardi abile a sfruttare un bel cambio di gioco del capitano pratese R.Filocaso. La padrone di casa non ci stanno e replica anche loro con un uno-due che ribalta il risultato e che sembra cercare di orientare le partita a favore delle arancioni. La Stella cerca di appoggiarsi ancora una volta al proprio al proprio capitano che pero’ soffre causa le non prefette condizioni fisiche ma che riesce lo stesso a trascinare le compagne al meritato 3-3 firmato ancora una volta da un ottima Lombardi. Le pratesi le provano tutte ,la squadra si nuove bene anche grazie all’innesto di una brillante Filocaso Junior e di una possente Pinto,registrano la difesa con gli innesti di Pontillo prima e Des Loges poi ma senza sortire gli effetti sperati chiudendo un primo tempo sostanzialmente equlibrato. La ripresa vede le squadre affrontarsi in maniera piu’ accorta,con la Filocaso R. che sembra essere rinvigotita e pronta a guidare le sue compagne all’impresa ma due legni spengono in gola l’urlo delle biancoverdi,che ci credono e spingono in avanti e pressando a tutto campo,i cambi non fanno altro che dar sempre linfa alle biancoverdi che sprecano una limpidissima occasione con Filocason R. che dopo aver saltato un avversaria batte a rete da posizione defilata colpendo la base del palo senza accorgersi della solissima Festa al limite dell’area. Nel momento cruciale del match l’episodio che condizionera’ il risultato,su una palla vagante a centrocampo si avventano la n 9 di casa e il capitano biancoverde che viene anticipata ma non riesce a frenare la sua corsa atterrando l’avversaria ma andando immediataemte a sincerarsi delle condizioni della stessa,mentre tra lo stupore generale l’arbitro le mostarva un cartellino rosso assurdo. Vibranti le proteste delle ospite e della stesso Filocaso che non riusciva a darsi pace per l’accaduto ma l’arbitro si mostrava intransigente. Nei due minuti in superiorita’ numerica le arianesi riuscivano a trovare il classico jolly dalla distanza che le riportava in vantaggio a pochi miniti dalla fine. Le stelle si gettano in avanti furiose e nonostante un arbitraggio a dir poco indecente riuscivano a trovarte il pari ancora una volta con un immensa Lombardi.Ultimi minuti di fuoco,con il direttore di gara ormai in bambola che non sanzionava un evidentissimo fallo sulla Pinto concedendo un contropiede alla arancioni brave a capitalizzare la seconda limpida occasione della ripresa e realizzando quello che poi sara’ il goal partita,nonostante ancora due limpide occasioni non sfrutatte dalle aventi pratesi. Amareggiato il tecnico pratese Perrottelli “Sono davvero dispiaciuto per la sconfitta,certamente non abbiamo disputato la partita che volevamo,siamo state monotone nel proporre una trama di gioco lenta e prevedibile,ma cio’ che ha realmete cambiato l’inerzia di una partita che nonostante tutto volevamo e potevamo vincere è stata l’assurda espulsione del nostro capitano e i successivi dieci minuti di follia dell’arbitro che addirittuta non si è accorto di un rinvio di fondo effettuato in maniera errarata dal portire avversario,e lo stesso che sbagliandone un altro regalando palla alla nostre avanti che venivano fermate dal folle fischio dell’indiscusso protagonista del match.Tengo a sottolineare che nelle precedenti 7 partita di campionato noi non avevamo preso neanche un ammonizione e che il nostro capitano nell’intero campionato scorso ha totalizzato un solo giallo per spiegare la follia di un espulsione incredibile”.Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Sementa”..non è possibile buttare via un occasione come questa per mezzo di un arbitraggio del genere, che nonsolo ha condizionato il risultato di questa gara, dove comunque una sconfitta poteva essere preventivata data l’esperienza della squadra di casa, ma in un sol colpo ci ha fatto perdedre la coppa disciplina (nemmeno un’ammonizione fino alla svista di ieri) e il nostro capitano per le gare contro le prime due in classifica. Mi dispiace perchè fino all’espulsione nel secondo tempo avevamo preso due legni prorpio con Filocaso e non avevamo subito nemmeno un tiro in porta.Non mi piace lamentarmi ma stavolta davvero l’arbitro non aveva smaltito l’alcool delle feste…”

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]