18esimo Trofeo Rolando D’Amore, premiazione di chiusura

18esimo Trofeo Rolando D’Amore, premiazione di chiusura

La scuderia Nettuno di Palermo con Giordano Mozzi e Stefania Biacca, a bordo di una Lancia Fulvia 1.3 S ha vinto il XVIII Trofeo Rolando D’Amore, manifestazione di regolarità classica per auto storiche che si è conclusa domenica pomeriggio. L’evento, organizzato dalla Scuderia Green Racing club di Avellino del presidente Eugenio Avitabile, ha riscosso uno straordinario successo di pubblico e partecipazione.
Gremita la sala Montevergine dell’Hotel Belsito di Manocalzati, dove si è svolta la cerimonia di chiusura della manifestazione con la premiazione dei vincitori delle sette prove speciali. Presenti numerose autorità civili e politiche, tra cui il Presidente della Provincia di Avellino, Cosimo Sibilia, il sindaco di Avellino Giuseppe Galasso, il Presidente del Consiglio comunale di Avellino, Antonio Gengaro, il sindaco di Tufo Fabio Grassi, il vicepresidente dell’Aci di Avellino, Vincenzo Iorio e il giornalista Salvatore Biazzo.
«Quest’anno abbiamo avuto un vero e proprio boom di iscrizioni, a testimonianza dell’ottimo lavoro che è stato svolto per questa manifestazione – ha detto Avitabile nel corso della manifestazione conclusiva – sono molto soddisfatto e mi auguro che anche nei prossimi anno si possano ottenere simili risultati».
Anche il Presidente della Provincia, Cosimo Sibilia ha sottolineato l’ottima organizzazione dell’evento: «Se una simile manifestazione è diventata maggiorenne è sicuramente merito degli organizzatori. Mi auguro che questo appuntamento possa arrivare a 118 anni, perché è uno dei pochi in grado di valorizzare al meglio le bellezze della nostra provincia».
«Mio padre conosceva il compianto D’Amore, era una persona eccezionale e, pertanto, merito alla figlia che lo ha voluto ricordare con questo eccezionale appuntamento», queste le parole del sindaco di Avellino Giuseppe Galasso.
«L’abbinamento vino – motori è uno dei più classici in assoluto, ecco perché la città di Tufo ha voluto sponsorizzare questa manifestazione», ha detto il sindaco di Tufo Fabio Grassi.
Quarantaquattro i partecipanti, oltre duecento i chilometri di strada percorsi in Irpinia nella due giorni sportiva che è stata dedicata agli appassionati dell’automobilismo d’epoca, provenienti da tutta Italia.

Ultimi Articoli

Top News

Scuola, Bianchi “A settembre tutti in aula in sicurezza”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Voglio riportare a settembre tutti gli studenti in aula e in sicurezza”. Così, in un’intervista a la Repubblica, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “L’obiettivo è avere tutti gli studenti in presenza, anche quelli delle superiori. E per farlo il nostro primo problema è garantire la sicurezza. La scuola oggi ha bisogno di […]

[…]

Top News

Recovery, sindacati “Dal Governo impegno al confronto”

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza i sindacati ottengono “l’impegno del governo ad affrontare” insieme “alcune questioni”, a cominciare dalla necessità “di definire il ruolo delle organizzazioni sindacali nella cabina di regia”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, al termine di un incontro a Palazzo Chigi tra […]

[…]

Top News

Prestiti, moratorie ancora attive per 157 miliardi

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le moratorie tuttora attive riguardano prestiti del valore di circa 157 miliardi, a fronte di 1,4 milioni di sospensioni accordate; superano quota 161 miliardi le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso Garanzia Italia di […]

[…]

Top News

Vaccini, Sileri “Seconda dose di Pfizer a 42 giorni un’opportunità”

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna entro 42 giorni “è un’opportunità. Io lo dissi già a gennaio all’inizio della terza ondata, cosi come altri scienziati, di fare come il modello inglese. Ora che stiamo vivendo la coda della terza ondata è stato chiarito che la seconda dose può essere prolungata […]

[…]