Tamponi in Irpinia: Non tornano i conti della Regione Campania

Ma quanti sono i soggetti positivi in provincia di Avellino?

Soprattutto, come vengono fatti i conti da parte delle Asl e della Regione Campania?

Secondo i dati diffusi dalla Regione, aggiornati ad oggi 29 maggio, in Irpinia sarebbero 543 i soggetti positivi al Covid-19.

In realtà il dato complessivo, conteggiando i numeri forniti quotidianamente dall’Asl di Avellino, sfiora le 600 unità. A questi soggetti vanno aggiunti i 56 decessi registrati in Irpinia.

Facendo un pò di conti, anche con un banale pallottoliere, mancano all’appello 60 pazienti positivi al tampone.

Sono probabilmente quelli emersi dall’esame svolto ad Ariano Irpino in questa settimana e, magari, non registrati?

Possibile che il dato complessivo non sia stato aggiornato?

Il comitato tecnico scientifico non è stato probabilmente informato di tale risultato, oppure qualcuno ha pensato che Ariano Irpino non faccia parte della regione Campania.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, al via consegna a regioni di oltre 1,5 milioni dosi Pfizer

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Inizierà oggi la consegna alle Regioni di oltre 1,5 milioni di dosi di vaccino Pfizer di previsto arrivo in mattinata presso gli aeroporti di Ancona, Bergamo Orio al Serio, Brescia Montichiari, Bologna, Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino e Venezia. Le dosi verranno consegnate direttamente alle strutture designate dalle Regioni, per la successiva […]

[…]

Top News

Inglesi si sfilano, naufraga Superlega “Progetto da rimodellare”

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Superlega naufraga dopo poco più di 48 ore. Il progetto annunciato nella notte fra domenica e lunedì da 12 club è andato a sbattere contro il fronte compatto di Fifa, Uefa, autorità di governo e soprattutto tifosi. E dopo le prime crepe nella serata di ieri, il muro è crollato. La […]

[…]

Top News

Superlega dimezzata, lasciano i club inglesi

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – I club fondatori della Superlega, annunciata domenica sera, si sono già dimezzati dopo le forti pressioni del mondo dello sport e della politica. A meno di 48 ore dall’annuncio del rivoluzionario torneo, cinque club inglesi su sei (manca solo il Chelsea che lo dovrebbe ufficializzare a breve) hanno lasciato la neonata Superlega. […]

[…]