Serie B, quanti debuttati in panchina. Maresca il più giovane

Sono state definite le 22 panchine del campionato cadetto: Walter Novellino è tra i tecnici ad aver ottenuto la riconferma, con lui altri tre allenatori che vantano un passato in biancoverde. Si tratta di Giovanni Stroppa (tecnico del Foggia), Zedenek Zeman (allenatore del Pescara e con l’attuale trainer dei dauni, in Irpinia nel torneo 2003-2004) e Attilio Tesser alla Cremonese. Permanenze alla guida delle rispettive squadre anche per Andrea Venturato al Cittadella, Alberto Bollini alla Salernitana, Fabrizio Castoria all’Entella, Andrea Camplone sullo scranno del Cesena, Filippo Inzaghi a Venezia(che fino a questo momento, ha allenato in A e Lega Pro) e Roberto D’Aversa su quella del Parma.

Ad Ascoli due esordienti: Fulvio Fiorin (con un passato nelle giovanili di Milan, Monza e Lecco) e Enzo Maresca che con i suoi 37 anni sarà il più giovane allenatore della B. Solo pochi mesi fa aveva annunciato il suo ritiro dai campi da gioco. Debutto su una panchina professionistica anche per Fabio Grosso passato al Bari. L’ex campione del Mondo ha allenato nelle giovanili della Juventus. Prima volta in cadetteria anche per Antonio Calabro con un passato da calciatore a Parma e Casarano. E’ stato scelto dal Carpi, dopo la bella favola sulla panchina della Virtus Francavilla. Prima volta, nel secondo campionato nazionale anche per Bruno Tedino che dopo i play-off disputati con il Pordenone è stato scelto dal Palermo.
Battesimo cadetto anche per Sandro Pochesci che in seguito ai due campionati al Fondi è passato alla Teranana, così Fabio Gallo allo Spezia. Oppure Federico Giunti a Perugia, dove come,  Bucchi suo predecessore avreva vestito i panni da calciatore.

Ritorno invece per Gianluca Grassadonia che allenerà la Pro Vercelli. L’ex difensore agli albori della carriera aveva avuto una breve parentesi in B con la Salernitana.

Roberto Boscaglia dopo un anno è ripassato al Brescia, il Novara ha chiamato Eugenio Corini. Il Frosinone Moreno Longo e l’Empoli Vincenzo Vivarini.

Ultimi Articoli

Top News

Renzi “Il coprifuoco va tolto, non serve più”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il coprifuoco va tolto perchè non serve più, perchè ogni giorno mezzo milione di persone si vaccina a fronte di 10mila contagiati. Va tolto del tutto. Se va ancora tenuto, direi al limite fino a mezzanotte”. A dirlo il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a “Dritto e Rovescio” su Rete4.“Ora la […]

[…]

Top News

Giustizia, Salvini “Raccoglieremo firme con i radicali per referendum”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Questo Parlamento con Pd e 5Stelle non farà mai una riforma della giustizia. Per questo stiamo organizzando con il Partito Radicale una raccolta di firme per alcuni questiti referendari”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini nel corso della registrazione di Porta a Porta.La mia posizione sul coprifuoco? “Penso che si […]

[…]

Top News

Giochi, Schiavolin (Snaitech) “Sostenibilità driver di innovazione”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Salutiamo con grande favore i numerosi messaggi di approvazione che ci sono pervenuti a vario titolo per l’adesione di Snaitech all’United Nations Global Compact, la più grande iniziativa a livello mondiale per la sostenibilità del business. Si tratta di un importante progetto che rappresenta solo una parte dell’impegno che da anni ci […]

[…]

Top News

Spari contro peschereccio italiano in Libia, ferito il comandante

6 Maggio 2021 0
MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) (ITALPRESS) – Il comandante del peschereccio Aliseo della marineria di Mazara del Vallo, Giuseppe Giacalone, è stato ferito da colpi di arma da fuoco esplosi dalla Guardia costiera libica al largo delle coste di Misurata. Una raffica di spari ha colpito il comandante che adesso è ferito, in condizioni ancora da […]

[…]