L’Avellino si gioca la partita più importante, domani in 1.000 a Roma

Il conto alla rovescia sta per terminare, domani davanti al Collegio di Garanzia del Coni l’Avellino gioca la partita piú importante della storia recente. Sono ore di attesa e di speranza per i biancoverdi che attendono la riammissione in cadetteria arrivata sul campo. Una storia che non deve e non puó finire. A Roma saranno oltre 1.000 i supporters che accompagneranno l’avvocato Chiacchio e l’unità di crisi. Tifosi che si sono mobilitati già sui social, con la pagina “Salviamo l’Avellino”. Insomma, tutti vogliono conservare la B, nessuno vuole abbandonare il calcio che conta e di chi conta.

Nei giorni scorsi Avellino e la provincia hanno mostrato orgoglio e vicinanza verso la maglia biancoverde. Dimostrando di essere innamorati di questi colori, con incoraggiamenti, bandiere, con voglia di dire ad alta voce noi ci siamo.

Domani il giorno della verità. Non ci resta che aspettare e sperare con fiducia che in casa biancoverde rispunti il sole.

Ultimi Articoli

Top News

Consiglio dei Ministri approva la Manovra di bilancio 2022

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica. Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al […]

[…]

Top News

Amministrative, Salvini “Non abbastanza bravi a costruire alternativa”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nelle grandi città abbiamo perso l’occasione di cambiare, abbiamo sbagliato noi, non siamo stati abbastanza bravi a costruire un’alternativa”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di ‘Fuori dal Corò su Rete 4, commentando gli esiti delle elezioni amministrative. Poi lancia una stoccata al segretario del Pd Enrico Letta sull’astensionismo: […]

[…]

Top News

Scontri Roma, Salvini “Lamorgese si prenda le sue responsabilità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quel cretino, quel delinquente, non doveva essere in quella piazza. Perchè ce l’avete lasciato? Ministro si prenda le sue responsabilità, se non l’ha capito che stava succedendo è grave, se l’aveva capito era ancora più grave. Se non sapete isolare 20 imbecille non sapete fare il vostro lavoro”. Così il leader della […]

[…]

Top News

Tarantino “Il cinema non è morto, la gente vuole normalità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono cresciuto leggendo libri basati sui film. Ne ho riletti alcuni e ho pensato: perchè non farlo con un mio film?. C’era una volta Hollywood è piaciuto tanto e avevo tanto materiale anche non montato. E’ vero che è una specie di espansione di un mio film ma è anche un romanzo […]

[…]